Italiani all’estero, Pessina (Fi): “Candidature? Decisione Berlusconi sarà determinante”

“Per le candidature all’estero il nostro Presidente saprà valutare quali uomini di fede berlusconiana sono dotati delle qualità indispensabili alla ripartenza del Sistema Italia”

“Le parlamentarie dei grillini si risolvono con le candidature di migliaia di sconosciuti attirati dai successi di chi con 90 voti è diventato vicepresidente della Camera. Il centrosinistra deve ancora capire con chi fare coalizione per arrivare a raccogliere voti, dato che tutti sembrano rifiutare l’apparentamento. Solo il centrodestra cammina spedito verso un team vincente e qualificato che trova già nel nome di un leader di sicura esperienza e di capacità non comuni come Silvio Berlusconi una strada aperta e facile da percorrere”. Così dichiara in una nota il Sen. Vittorio Pessina, responsabile nazionale del dipartimento Italiani all’estero di Forza Italia.

“Anche Matteo Salvini – prosegue Pessina -, il cavallo scalpitante che si mostra pronto alla corsa elettorale con una sua presunta velocità di arrivo al traguardo, dovrà alla fine fare i conti con i numeri e con le preferenze dei milioni di moderati che si fidano del Cavaliere e di nessun altro”.

“I candidati della coalizione di centrodestra – assicura il senatore – saranno scelti certamente tra le personalità di spicco note per il successo delle loro imprese piccole o grandi e per il favore che incontrano tra la gente”.

SEGUI ITALIACHIAMAITALIA SU FACEBOOK, CLICCA “MI PIACE”: PER TE CONTENUTI ESCLUSIVI, NEWS, FOTO, VIDEO

“Per le candidature all’estero il nostro Presidente saprà valutare, grazie alla abilità imprenditoriale e politica che tutti gli riconoscono, quali uomini di fede berlusconiana sono dotati delle qualità indispensabili alla ripartenza del Sistema Italia, così mortificato dalla politica di una sinistra sorda e assente. Saranno in tanti a proporsi – conclude Pessina -, ma la sua decisione finale sarà determinante”.

Comments