Calcio, Gabigol: “All’Inter non mi hanno lasciato giocare”

“Ora finalmente sono di nuovo contento, sono felice di poter giocare, è quello che vuole fare ogni giocatore, è la cosa più importante”

Gabriel Barbosa, detto Gabigol, attaccante del Santos, in prestito dall’Inter, dopo una parentesi non felice al Benfica, ai microfondi di “Premium Sport” ha detto: “Ora sono di nuovo contento; felice di poter finalmente giocare. Questa e’ la cosa importante per ogni calciatore. Non vivevo tutto questo prima; anzi, venivo messo sempre da parte”.

Il brasiliano ha subito fatto gol, alla prima uscita con la sua nuova (ma anche vecchia) maglia. Così ha permesso alla squadra dello stato di San Paolo di pareggiare 2-2, fuori casa, contro la Ferroviaria.

“Quando sono arrivato all’Inter mi hanno detto alcune cose, ma in poco tempo ci sono stati numerosi cambi tecnici. Il club non stava attraversando un buon periodo e hanno preferito puntare su giocatori con più esperienza: questo lo capivo. Non mi hanno lasciato giocare – si lamenta Gabigol -, non mi hanno provato nemmeno cinque partite di fila per vedere se fossi veramente all’altezza. Non ho avuto continuità e questa cosa mi ha reso triste perchè non potevo fare ciò che amo di più, ovvero giocare a pallone”.

Comments