Voto all’estero, il Pd lavora alle liste: ecco i nomi che circolano

Confermati gli uscenti. In Nord America corre Nestico, cardiochirurgo di Philadelphia. Alla Camera Civica popolare candida un marocchino

Elezioni politiche che si avvicinano, anche gli italiani nel mondo si preparano a votare. Intanto i partiti lavorano alle liste. Nel Partito Democratico ci sono alcune conferme ma anche delle novità. Le liste sono già a buon punto, ma tutto può ancora cambiare.

Su chi punta il Pd? In Europa confermati i tre deputati uscenti, Laura Garavini, Alessio Tacconi, Gianni Farina. Garavini questa volta sarebbe candidata al Senato e non alla Camera.

In Nord e Centro America, come abbiamo già riportato su queste stesse pagine, candidata al Senato troviamo Angela Maria Pirozzi, delegata dell’Assemblea nazionale del Pd, di Trani ma residente a Ottawa, e il cardiochirurgo Pasquale Nestico, di Philadelphia.

Proprio Nestico si è mosso molto negli ultimi mesi, sponsorizzando eventi e concerti molto importanti, che sono finite anche su Rai Italia, il canale internazionale della televisione pubblica italiana.

Per Montecitorio correranno Rocco Di Trolio (Vancouver), il segretario del Pd di Washington Giovanni Faleg, la deputata uscente di Toronto Francesca La Marca e Isabella Weiss di Valbranca, segretaria del Pd di San Francisco-Berkeley.

Nella ripartizione estera America Meridionale Fabio Porta sarà candidato alla Camera ancora una volta. Alcune settimane fa, in una intervista rilasciata a ItaliaChiamaItalia, aveva confermato il suo desiderio di ricandidarsi. Sempre in Sud America sarà candidato l’uscente Fausto Longo.

Qualche nome anche nel centrosinistra, dove per Civica popolare hanno annunciato la loro candidatura per il Sud America l’uscente Renata Bueno e Silvia Alciati e, in Europa, Aldo Di Biagio, anche lui uscente. Alla Camera, il partito di Beatrice Lorenzin presenta un giovane marocchino, Marco Sallah Eddine Carretta, adottato da genitori italiani.