Venezuela, Borchia (Lega): “Prigionieri politici, mobilitata la Commissione europea”

“A Bruxelles incontro tra gli eurodeputati della Lega ed una delegazione venezuelana, che ha portato la denuncia sulle condizioni di otto europei che non esito a definire prigionieri politici”

Gli eurodeputati della Lega hanno presentato un’interrogazione alla Commissione europea per verificare se esistano iniziative al vaglio dell’Esecutivo comunitario per intervenire a favore di almeno otto cittadini europei, attualmente detenuti nelle carceri venezuelane per motivi politici. Lo rende noto Paolo Borchia, coordinatore di Lega nel Mondo e membro della Delegazione dell’Europarlamento all’Assemblea parlamentare euro-latinoamericana: “L’interrogazione nasce da un incontro svoltosi a Bruxelles tra gli eurodeputati della Lega ed una delegazione venezuelana, che ha portato la denuncia sulle condizioni di otto europei che non esito a definire prigionieri politici. Inoltre, stiamo valutando – conclude Borchia – se esistano i presupposti per organizzare una missione finalizzata alla verifica delle loro condizioni”.