“SIAMO IN BATTAGLIA” | Salvini: “Ai mafiosi porteremo via anche le mutande” [VIDEO]

“Sappiamo che la camorra investe in droga, attività commerciali e immigrazione. Qualcuno nega l'evidenza, ma l'immigrazione era la terza fonte di business”

La prima volta della Lega in Regione Campania? Perché no. Matteo Salvini apre alle candidature per le Regionali. Durante un’intervista che andra’ in onda alle 19,50 (ed in replica alle 23,20) nella trasmissione Rebus in onda a Canale 21, emittente televisiva campana, il leader del Carroccio ha detto: “La Lega ci sara’ con candidati del territorio a Napoli come a Bergamo. Raccolgo le candidature che vengono dalla città, faccio i dovuti controlli e mi fido. Abbiamo vinto in Friuli, Sardegna, magari ci sara’ per la prima volta un governatore delle Lega in Campania. Cerchiamo di scegliere le persone migliori, che siano impiegati o imprenditori”.

“Napoli? Piu’ ci conosciamo e piu’ ci piaciamo. La citta’ – sostiene Salvini – e’ stupenda. Saranno i napoletani a decidere se si puo’ fare di piu'”. Luigi Di Maio? “Una persona corretta e leale, anche se su alcuni temi come la Tav abbiamo avuto posizioni diverse”.

Nel pomeriggio, in conferenza stampa a Napoli, il ministro dell’Interno ha assicurato che il governo continuerà nella sua lotta alle mafie: “Sappiamo che la camorra investe in droga, attività commerciali e immigrazione. Qualcuno nega l’evidenza, ma l’immigrazione era la terza fonte di business: ma se tu riduci del 95 per cento la quota di business su cui lucrare, allora riduci i guadagni della criminalità”. “Le mafie sanno che hanno al governo dei nemici disposti a portare loro via anche l’ultimo paio di mutande: siamo in battaglia”.

“Ad aprile ci sara’ il primo atto di demolizione della vela Verde di Scampia – ha poi annunciato Salvini -, sara’ un periodo complicato ma se riuscirò a trovare due ore sarò orgoglioso di assistere”.