Salvini, “Consulta dia legge elettorale per votare a maggio”

“Berlusconi apprezza Gentiloni, che altro c’è da aggiungere? Io sto lavorando per una alternativa seria al Pd e ai Cinque Stelle”

Matteo Salvini, leader della Lega Nord

Matteo Salvini, leader della Lega, torna ad attaccare Silvio Berlusconi. “Berlusconi dice di apprezzare Gentiloni? Già in passato ha detto che Prodi non aveva governato male e che non escludeva un sostegno a Renzi. Apprezza Gentiloni, cos’altro c’è da aggiungere? Io sto lavorando per una alternativa seria al Pd e ai Cinque Stelle. Una alternativa seria non può stare con i piedi in due staffe. Anche i Cinque Stelle ormai dicono una cosa il lunedì e la smentiscono il martedì”.

In vista della sentenza di domani della Consulta sull’Italicum afferma: “Qualunque essa sia, serve una decisione che non perda altro tempo. Sarebbe inaccettabile una sentenza all’italiana, che decide ma non decide. La Consulta domani stesso deve dare agli italiani una legge elettorale con cui si possa andare a votare già a maggio”.

Secondo Salvini “quando il Presidente del Senato usa il terremoto per dire lavoriamo ancora un anno fa una cosa di cattivo gusto, molti vogliono mantenere la poltrona, molti vogliono arrivare all’autunno per maturare il vitalizio. Questo Governo è privo di dignità, credibilità e autorevolezza. Pensiamo al ministro della pubblica istruzione, al ministro del lavoro, al ministro degli esteri. In un clima come questo non è il governicchio del fantasma Gentiloni a poter dare risposte”.