Quiche, la torta salata di origine francese

Le quiches sono friabili e croccanti. La particolarità è il guscio di pasta, ben cotto, e l’interno ripieno, morbido e cremoso

Menù sfiziosi tutti da gustare. La quiche è una torta salata di origine francese. Il suo equivalente italiano è lo sformato. L’occasione per prepararla può essere una festa, una cena, può essere servita come piatto unico oppure come antipasto. E’ facile da preparare. E permette infinite varianti, in cui sbizzarrirsi a secondo della propria fantasia culinaria.

Le quiches sono friabili e croccanti. La particolarità è il guscio di pasta, ben cotto, e l’interno ripieno, morbido e cremoso. Regina della cucina, la quiche è realizzata con un involucro di pasta brisè e con una farcitura che può variare a piacere, ma deve includere principalmente uova, crème fraiche e farina. Ne esistono numerosissime varianti che permettono di includere svariati alimenti. Il composto può essere a base di carne, oppure di verdura e deve essere preparato con uova e panna; si può aggiungere anche il formaggio. Può essere farcita a piacere con peperoni, asparagi, cipolle, pancetta, e guarnita con pepe nero e noce moscata. Dopodiché il tutto viene cotto al forno. La più nota è la quiche lorraine, ma ne esistono infinite soluzioni, tutte gustose da assaporare.

La sua base è costituita dalla pasta frolla, che si può acquistare già fatta. Chi desidera farla in casa, può prepararla unendo farina, burro, sale grosso e uova. Il composto ottenuto va fatto consolidare in frigorifero per almeno un’ora. Il ripieno è fatto con uova, crème fraiche e pancetta affumicata, panna da cucina, sale e pepe. Il formaggio non è presente nella ricetta originale. Se si aggiunge la cipolla, la quiche diventa alsacienne.

Fra le varianti più note, quella vegetariana, con le zucchine, senza la panna. Gli ingredienti comprendono, un rotolo di pasta brisée, 2 peperoni, 1 zucchina, 1 fetta di zucca, 1 cipolla, 50 grammi di pancetta affumicata e 3 uova. Ma se ne possono aggiungere anche altri, secondo la propria fantasia. Il guscio croccante che racchiude il morbido ripieno dà quel tocco particolare alla pietanza e la rende unica nel suo genere. E proponibile secondo le diverse situazioni.