POLEMICHE | Mantova, l’iniziativa del consigliere Fdi: “Dolci solo ai bimbi italiani”

"Puntiamo lo sguardo sulle famiglie extracomunitarie”, ma Giorgia Meloni si dissocia, “annulli l’iniziativa”. Ecco dove si può arrivare a furia di dire “prima gli italiani”

Secondo quanto riporta La Gazzetta di Mantova, in città frittelle ai bimbi al luna park, ma solo per gli italiani, ovvero per i minori con cittadinanza italiana. L’iniziativa è del consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Luca De Marchi, e a Mantova – ma non solo – ha già iniziato a far discutere.

Nel dettaglio, De Marchi ha organizzato una festa per i piccoli per il pomeriggio di venerdì prossimo. Soltanto che c’è un particolare: per avere i dolcetti tipici della tradizione mantovana bisognerà essere cittadini italiani.

L’esponente Fdi ha spiegato: “Puntiamo lo sguardo sulle famiglie extracomunitarie che, in realtà, godono, per quanto riguarda l’infanzia, di numerose agevolazioni, mentre le famiglie mantovane troppo spesso devono rinunciare ai momenti di svago con i figli perché subissate di pensieri riguardanti le difficoltà finanziarie”.

La Gazzetta di Mantova da parte sua parla di “iniziativa choc” e discriminatoria. Ovviamente non mancano le proteste sui social network, così come gli insulti diretti a chi ha organizzato l’iniziativa.

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, in una nota fa sapere: “Mi dissocio nella maniera più categorica dall’iniziativa presa dal consigliere De Marchi a Mantova, che lede l’immagine di Fratelli d’Italia. Il consigliere la annulli immediatamente e porga scuse pubbliche o saremo costretti a prendere provvedimenti nei suoi confronti”.

Di sicuro una iniziativa pensata male. Se però il consigliere voleva raggiungere come obiettivo quello di attirare l’attenzione su di sé, anche a livello nazionale, beh… ci è riuscito.