Perché anticipare il Natale è un errore?

Il Papa avrebbe potuto dire messa a mezzanotte in televisione. Questa decisione denota una seria crisi dentro la Chiesa. Buon Natale a tutti in ogni caso

Non posso non essere concorde con quanto scritto nell’articolo di Cesare Lanza, quello intitolato “Anticipare è un errore”. Effettivamente, l’idea di anticipare la messa di Natale pare davvero una stranezza stravagante, agli occhi della tradizione. Le alternative ci sarebbero state.

Com’è stato scritto da Lanza, il Papa avrebbe potuto dire messa a mezzanotte in televisione. Questa decisione denota una seria crisi dentro la Chiesa. La penuria di sacerdoti induce molte parrocchie a mettere insieme i propri fedeli.

Allora, non si potrebbe risolvere il problema il giorno dopo, nel giorno di Natale, con la celebrazione di più messe, oltre all’uso della televisione e delle dirette su Facebook? Infatti, la messa della Vigilia di Natale vale anche per il giorno dopo. Dunque, si potrebbero celebrare più messe nel giorno di Natale, così da evitare gli assembramenti. Però, la messa di mezzanotte fa parte della nostra tradizione.

Termino, augurando un felice Santo Natale ed un sereno anno nuovo a tutti gli italiani nel mondo.