Pensionati italiani all’estero fregati dal sindacato, il caso Giachetta arriva alle Iene [VIDEO]

La truffa da 12 milioni di euro nei confronti di pensionati italiani all'estero merita approfondimenti anche a livello parlamentare

Quando Susanna Camusso, capo della CGIE, risponde che all’estero le associazioni Inca/Cgil sono a sé stanti, purtroppo le Iene non chiedono a chi vanno gli introiti di tali associazioni e chi le gestisce all’estero e per conto di chi. La risposta a tali domande sarebbe molto semplice: i finanziamenti del Ministero del Lavoro vanno in tasca della Cgil, la quale invia da Roma i dirigenti che governano le strutture estere dell’Inca/Cgil.

Perché la Procura di Roma non indaga su una truffa di 12 milioni di euro? Le Iene non hanno inoltre chiesto alla Camusso come mai non è stata l’Inca/Cgil a portare in causa la Pensionkasse Svizzera.

La truffa da 12 milioni di euro nei confronti di pensionati italiani all’estero merita approfondimenti anche a livello parlamentare. Alcuni degli eletti all’estero in Parlamento si sono interessate al caso, ma non abbastanza. Bisogna andare fino in fondo.

Il caso Giachetta, dal nome del sindacalista, direttore del patronato INCA-CGIL, che ha rubato i risparmi di parecchi pensionati, ancora oggi grida vendetta.

GUARDA IL SERVIZIO DELLE IENE

SUGLI EMIGRATI TRUFFATI DAL SINDACATO IN SVIZZERA