Oggi è la Giornata mondiale della pizza: il mercato ne sforna circa otto milioni al giorno

Dal 2015 al marzo scorso le imprese con attività di pizzeria sono cresciute da 125.300 a 127 mila. A livello regionale è la Campania a farla da padrona

“Il mondo si inchina alla pizza”. E’ questo il titolo scelto da “La Libertà” in occasione della giornata mondiale di oggi del celebre alimento.

Secondo dati che emergono da un report della Cna, dal 2015 al marzo scorso le imprese con attività di pizzeria sono cresciute da 125.300 a 127 mila. A livello regionale è la Campania a farla da padrona, con il 16% delle attività. Seguono Sicilia (13%), Lazio (12%), Lombardia e Puglia (10%).

Si legge nell’articolo: “Il mercato ne sforna circa otto milioni al giorno, quasi tre miliardi in un anno”, “il comparto, orgoglio della qualità alimentare italiana e patrimonio Unesco con ‘L’Arte tradizionale del pizzaiuolo napoletano’, registra un fatturato annuale di 15 miliardi e un movimento economico superiore ai 30 miliardi. Le imprese del settore coinvolte sono cento trentamila. Gli addetti a tempo pieno centomila che diventano 200 mila nei fine settimana”.