Natale sugli sci, ecco dove e a quali prezzi

Trascorrere le vacanze di Natale sulla neve è ogni anno più popolare e l’inizio di novembre è il periodo perfetto per prenotare, i prezzi sono ancora buoni, così come la disponibilità di offerte. Per tutti coloro che vorrebbero scappare dal trambusto dei preparativi prenatalizi preferendo rilassanti scenari bianco ottico, HomeToGo ha messo a confronto prezzi e km di piste di diverse destinazioni sciistiche in Europa.

Dal mare alla montagna. Giochiamo in casa Nella nostrana Livigno una notte di soggiorno in un cottage o appartamento vacanze nella settimana dal 19 al 26 dicembre costa circa 34€ a persona. Nella stazione sciistica della rinomata località dell’Alta Valtellina potrete sciare per 115km. Spostandoci sul tratto di Alpi della Val di Susa, nell’altrettanto nota Sestriere, con ben 400km di piste, una notte costa circa 20€ a persona. Il costo di una settimana bianca sotto Natale per quattro persone supera di poco i 950€ per Livigno e si aggira intorno ai 560€ per la piemontese Sestriere.

Al confine: le cugine Svizzera, Austria e Francia Oltre il confine, nelle località sciistiche svizzere di St. Moritz e Davos, una settimana bianca sotto Natale si fa decisamente più costosa. 162km di piste nella prima delle due località dove una notte costa 83€ a persona. 96 sono i chilometri da poter percorrere a Davos dove il prezzo a persona per notte è di 63€. Il costo di un soggiorno di quattro persone a St. Moritz per la settimana dal 19 al 26 dicembre supera i 2320€ e si aggira intorno ai 1760€ per la più “economica” Davos. Da aggiungere, ovviamente, il costo del viaggio, degli ski pass e le altre spese di soggiorno. La Svizzera, si sa, è una meta per ricchi. In Austria i prezzi accontentano un po’ tutte le tasche. In Tirolo, è Ischgl, con ben 238km di piste la località più cara. Qui un soggiorno a persona per notte costa circa 55€. Più economiche Kitzbühel, con 173km e un prezzo di circa 37€, e Montafon, con 81km di piste, per circa 24€. Un soggiorno di quattro persone sotto Natale a Ischgl costa intorno ai 1540€, contro i 672€ di Montafon e i 1036€ di Kitzbühel. I prezzi francesi si avvicinano a quelli italiani. Variano da un massimo di 38€ per la località di Avoriaz, diminuendo fino ai 34€ per Méribel e un minimo di circa 20€ per Châtel, nell’Alta Savoia. Qualsiasi destinazione scegliate potrete sciare per non meno di 580km. Ottimo qui il rapporto prezzi-km di piste. Il costo di un soggiorno per quattro persone dal 19 al 26 dicembre in territorio francese varia tra i 1064€ e i 560€.

Nell’”esotica” Spagna Nell’immaginario collettivo per lo più meta del turismo estivo, la Spagna ci sorprende con due destinazioni sciistiche, Formigal e la mediterranea Sierra Nevada, con prezzi tra i 25€ e i 27€ a persona per notte e una lunghezza delle piste non inferiore ai 100km. Se si decide di trascorrere la settimana sotto Natale in una di queste località spagnole, il costo di un soggiorno per quattro persone è intorno ai 700€, o poco più.

Più a Nord Sciare in Repubblica Ceca non è affatto costoso. Il prezzo di una notte per una persona non raggiunge i 19€ anche se, d’altra parte, le piste non superano i 26km. Il costo di un soggiorno per quattro persone dal 19 al 26 dicembre non raggiunge i 560€. Ancora più brevi le piste in Polonia, dove un soggiorno di una notte a persona ha un prezzo medio di circa 22€. Punto a favore, però: il prezzo inferiore degli ski pass. Intorno ai 616€ la spesa che affronteranno quattro persone per la settimana sotto Natale. In Germania, a Garmisch-Partenkirchen, località bavarese molto nota, sempre per 22€ a notte per persona si scia per 40km. Qui il costo di un soggiorno per quattro persone in un cottage o appartamento vacanze sotto Natale è di circa 616€.