Mutuo per italiani all’estero

Per accendere un mutuo per italiani che risiedono all’estero, il richiedente dovrà presentare delle certificazioni aggiuntive, tra cui il certificato AIRE

Se vivi all’estero e hai intenzione di acquistare o ristrutturare un immobile in Italia, ma non disponi della liquidità sufficiente per affrontare la spesa, una delle soluzioni a tua disposizione è quella di accendere un mutuo per italiani residenti all’estero.

Rispetto ai mutui tradizionali, questa tipologia di finanziamento presenta un iter burocratico leggermente differente, con delle particolarità alle quali è importante prestare attenzione.

Oltre alla documentazione tradizionale relativa all’immobile che si desidera acquistare, per accendere un mutuo per italiani che risiedono all’estero, il richiedente dovrà presentare delle certificazioni aggiuntive: la dichiarazione dei redditi tradotta in italiano con la conversione della valuta in euro; e il documento relativo all’AIRE, il registro di riferimento per gli italiani residenti all’estero, reperibile recandosi semplicemente presso l’Ambasciata italiana.

Con Facile.it puoi confrontare le soluzioni di acquisto e ristrutturazione in modo sicuro e veloce. Bastano pochi minuti per effettuare il calcolo della rata del mutuo e ricevere il tuo preventivo personalizzato.

Dopo aver individuato le proposte dei vari istituti bancari, avrai la possibilità di ricevere assistenza gratuita da parte di un nostro consulente, con il quale potrai discutere più nel dettaglio la tua situazione.

Il consulente ti guiderà nella scelta della banca e dell’offerta più adatta alle tue esigenze, e ti assisterà durante tutte le fasi del processo, aiutandoti a gestire la complessa burocrazia necessaria per accendere un mutuo per italiani residenti all’estero.