Movimenti in Rai, giovedì il cda per le nomine

Per il comparto più ghiotto, le news, torna prepotente il nome di Mario Orfeo già dg a viale Mazzini, per il Tg3 al posto di Giuseppina Paterniti che andrebbe a Rainews

Domani in Rai il cda per le nomine. Improrogabile il cambio di direzione di Rai 2 dato che Carlo Freccero lascia definitivamente la direzione. A contendersi la sua poltrona sono Marcello Ciannamea, coordinatore editoriale dei palinsesti, e Ludovico Di Meo, già vicedirettore di Raiuno.

«Stefano Coletta da Raitre dovrebbe passare a Raiuno al posto di Teresa De Santis […].» La destinata a Raitre sarebbe Silvia Calandrelli, attuale direttrice di Rai Cultura. I Cinquestelle lottano per sistemare Franco Di Mare che potrebbe avere un interim ma anche lui guarda a Raitre se Coletta dovesse migrare altrove.

Per il comparto più ghiotto, le news, torna prepotente il nome di Mario Orfeo già dg a viale Mazzini, per il Tg3 al posto di Giuseppina Paterniti che andrebbe a Rainews attualmente nelle mani di Antonio Di Bella. Quest’ultimo tornerebbe a Washington come corrispondente o, in alternativa, andrebbe al coordinamento dell’area news» (Tamburrino, la Stampa).