Meteo, dalla prossima settimana caldo africano: punte di 38 gradi

Sarà un fine settimana di tempo instabile al Nord, mentre andrà meglio al Centrosud. In particolare, venerdì 1 maggio ci sarà possibilità di piogge su Alpi, Prealpi, pedemontane, Piemonte e Levante Ligure; scarsi o assenti i fenomeni altrove. Venerdì e domenica le giornate più a rischio, mentre sabato prevarrà il sole specie al Nordovest, con tempo in genere asciutto almeno fino al pomeriggio. Il clima si manterra’ tutto sommato mite con ancora punte di oltre 18-20°C specie laddove prevarranno le schiarite.

Al Centro e al Sud bel tempo. Qualche nuvola, forse, ma rischio pioggia molto basso. Più penalizzata l’alta Toscana dove invece le nubi saranno piu’ insistenti con rischio anche di qualche acquazzone; anche qui il clima si manterra’ mite con punte di oltre 22-23 gradi.

Per la prossima settimana è previsto una ondata di caldo africano, soprattutto sulle regioni centrali e meridionali. Sarà praticamente piena estate. Da martedì le temperature massime potranno infatti raggiungere i 28-30°C, fino a punte di oltre 35°C sulle aree interne del Sud se non persino picchi di 38°C su Sardegna e Sicilia (tra le citta’ piu’ calde Foggia, Matera, Cosenza, Catania e Nuoro); in genere piu’ fresco lungo le coste grazie anche alle brezze marine. Il caldo non interessera’ invece direttamente il Nord, che continuera’ ad essere lambito da umide correnti atlantiche responsabili di qualche nuovo rovescio o temporale anche di forte intensità, in primis su Alpi, Prealpi e Piemonte, ma occasionalmente anche sulla Pianura Padana.