L’EVENTO | A Napoli il 17 gennaio la ‘Giornata cittadina del pizzaiuolo napoletano’

''Sono tantissime le adesioni che stanno arrivando, non solo dall'Italia ma anche dal resto del mondo e da Paesi anche lontani tra cui il Giappone e gli Stati Uniti''

A Napoli il 17 gennaio si festeggia la seconda ‘Giornata cittadina del pizzaiuolo napoletano’ istituita dal Comune di Napoli a seguito del riconoscimento Unesco che ha inserito nel dicembre 2017 l’arte dei pizzaiuoli napoletani tra i patrimoni immateriali dell’umanità.

L’iniziativa e’ promossa e organizzata dall’associazione Pizzaiuoli napoletani, dall’associazione Verace Pizza Napoletana e dalla fondazione UniVerde. Per l’occasione le pizzerie aderenti proporranno una Pizza speciale a un prezzo consigliato ed e’ stato istituito un premio per l’impegno per la promozione e la diffusione dell’arte internazionale del pizzaiuolo napoletano.

Rosaria Galiero, assessore comunale alle Attivita’ produttive, ha detto: “Si tratta di un evento caro a tutta la città, che ha gia’ visto una grande partecipazione lo scorso anno. La Pizza e’ napoletana ed e’ ambasciatrice di Napoli nel mondo e aver ottenuto il riconoscimento Unesco e’ esaltazione non solo della tradizione culinaria ma anche della professionalita’ dei nostri pizzaiuoli”.

Antonio Pace, presidente associazione Verace Pizza Napoletana, ha commentato: ”Sono tantissime le adesioni che stanno arrivando, non solo dall’Italia ma anche dal resto del mondo e da Paesi anche lontani tra cui il Giappone e gli Stati Uniti”.