Italiani nel mondo? Spariti – di Marco Zacchera

Ai tempi del secondo governo Berlusconi gli Italiani del Mondo avevano addirittura un ministro: Mirko Tremaglia. Con Prodi si scese a un viceministro, dal 2008 (e la riduzione del governo da 100 a 60 membri) solo un sottosegretario (Alfredo Mantica; con il governo Renzi non c’è più neppure un sottosegretario delegato a trattare i problemi dei milioni di italiani all’estero. A che serve commentare?

Non è una sorpresa apprendere così che è stata chiusa, tra le altre, anche l’ambasciata a Santo Domingo dove gli italiani residenti (di solito anziani) sono migliaia: chissenefrega! Potranno sempre rivolgersi (insieme ai residenti di un’altra decina di stati caraibici) all’ambasciata di Panama o Caracas. Solo che per Panama ci sono pochissimi voli e a Caracas – ma forse alla Farnesina non lo sanno – è in corso una rivoluzione. Ma evidentemente per la Farnesina questi sono semplici dettagli…