Italiani all’estero, Ungaro (Iv): “Auguri e buon lavoro a tutti i nuovi consiglieri CGIE”

“Congratulazioni e auguri di buon lavoro a tutti gli eletti, nuovi o riconfermati. E grazie ai consiglieri uscenti per il lavoro prezioso svolto in questi anni difficili”

“Lo scorso fine settimana si sono tenute le elezioni per il rinnovo dei 43 componenti elettivi del Consiglio generale degli italiani all’estero (CGIE). Vorrei ringraziare innanzitutto i consiglieri uscenti per il lavoro prezioso svolto in questi anni difficili”. Così commenta l’elezione per il rinnovo del CGIE l’On. Massimo Ungaro, deputato eletto nella Circoscrizione Estero-Europa.

“Congratulazioni e auguri di buon lavoro a tutti gli eletti, nuovi o riconfermati, in particolare a Elena Remigi, Giannino D’Angelo e Luigi Billé (Regno Unito), Maria Chiara Prodi, Massimiliano Picciani, Salvatore Tabone e Nicola Carmignani (Francia), Pietro Mariani e Giuseppe Stabile (Spagna) Michele Schiavone, Toni Ricciardi, Giuseppe Rauseo, Barbara Sorce, Roger Nesti (Svizzera), Marilena Rossi, Tommaso Conte, Giuseppe Scigliano, Gianluca Errico, Giulio Tallarico e Silvestro Gurrieri (Germania), Eleonora Medda (Belgio), Monica Spadafora (Olanda), Lidia Campanale (Austria).

Senza dimenticare di complimentarmi con i nuovi consiglieri eletti o riconfermati nei paesi Extraeuropei, tra i quali Silvana Mangione (USA); Papandrea Francesco (Australia); Francisco Fiala, Antonio Morello, Mariano Gazzola, Marcelo Romanello, Gerardo Pinto, Rodolfo Borghese e Juan Carlos Paglialunga (Argentina), Silvia Alciati, Walter Petruzziello, Daniel Taddone e Stefania Puton (Brasile); Aldo La Morte (Uruguay); Antonio Iachini (Venezuela) e Nello Gargiulo (Cile).

Oggi più che mai occorre il dialogo e il gioco di squadra tra i diversi livelli della rappresentanza democratica degli italiani all’estero – dai Comites al CGIE fino ai parlamentari della Circoscrizione Estero – per servire al meglio le nostre comunità sparse nel mondo”, conclude Ungaro.