Italiani all’estero, Massimo Romagnoli (MdL) eletto rappresentante CGIE della comunità italiana in Belgio

L’elezione dell’Onorevole Massimo Romagnoli é la migliore in assoluto. La scelta dell’Assemblea, quindi, non sorprende. L’elezione premia il lavoro per gli italiani all’estero svolto dal presidente del Movimento delle Libertà

On. Massimo Romagnoli, presidente del Movimento delle Libertà

Massimo Romagnoli (MdL) e Eleonora Medda (Pd). Bisognerà attendere l’annuncio ufficiale del Ministero degli Esteri, che avverrà tra circa una settimana, ma saranno loro i prossimi rappresentanti della comunità italiana in Belgio in seno al Consiglio Generale degli Italiani all’Estero.

L’Assemblea Paese è stata aperta dall’Ambasciatore Francesco Genuardi e i lavori si sono svolti senza inconvenienti. Presenti alla riunione, che si è svolta nei locali della Cancelleria Consolare di Bruxelles, in rappresentanza del Comites di Bruxelles, Mons, Charleroi e Liegi.

È stato l’Ambasciatore Genuardi, a conclusione del conclave, ad annunciare l’esito della votazione. Bisognerà ora, come di prassi, attendere la conferma del Ministero degli Esteri. Ma si tratta solo di un passaggio burocratico.

Un sentito ringraziamento – ha detto l’Onorevole Romagnoli alla conclusione dell’incontro – va a tutti i membri dell’Assemblea e ai candidati per la loro attiva partecipazione a questo importante esercizio di democrazia rappresentativa”.

L’elezione dell’Onorevole Massimo Romagnoli é la migliore in assoluto. La scelta dell’Assemblea, quindi, non sorprende. L’elezione premia il lavoro per gli italiani all’estero svolto dal presidente del Movimento delle Libertà.