Italiani all’estero, 8 agosto a Pescara festa degli Abruzzesi nel Mondo

"Abruzzesi nel mondo, annotate sulla vostra agenda la data dell’8 agosto perché la ‘Notte dei ‘Tesori d’Abruzzo’, oltre essere uno degli eventi più belli (se non il più bello) del ricco cartellone estivo di Pescara, sarà anche a tutti gli effetti Festa degli abruzzesi nel mondo". Lo fa sapere con una nota Pierluigi Spiezia, componente l’Osservatorio Cram della Regione Abruzzo.

L’evento, organizzato dalla rivista trimestrale di turismo, cultura ed enogastronomia "Tesori d’Abruzzo", è, infatti, patrocinato dal Cram Regione Abruzzo (la consulta dell’emigrazione regionale) guidata dall’assessore al ramo Donato Di Matteo che ieri è intervenuto alla conferenza stampa di presentazione al Comune di Pescara.

Questa bella manifestazione, – si legge in una nota – che abbina enogastronomia, cultura e musica, è organizzata da Paolo De Siena, editore-direttore della rivista e per una notte anche direttore artistico della serata che, per questa seconda edizione, porta a Pescara tutta la meraviglia dell’Abruzzo. De Siena ha detto che quella di Pescara è solo la prima tappa di un evento che si ripeterà fuori dai confini di una regione che non è seconda a nessuno in quanto a cultura, arte e enogastronomia.

"Che sarà un evento unico basti pensare che, dopo 721 anni, la ‘Perdonanza celestiniana’ lascerà per una sera L’Aquila per arrivare a sfilare per le vie di Pescara. Il programma dell’8 agosto partirà alle 18 e si svilupperà nel quadrilatero compreso tra viale Muzii, corso Vittorio Emanuele, la riviera e via Trento. Il centro di Pescara sarà un Abruzzo in miniatura dove in anteprima, oltre alla Perdonanza (ore 19,30), arriveranno (ore 20,45) anche lo storico corteo del Mastrogiurato di Lanciano (Chieti) che come ha rivelato Mario La Farciola, vicepresidente dell’omonima associazione, conta su questo appuntamento extraterritoriale per scongiurare il rischio di sparire proprio dalla città d’origine dove potrebbe per la prima volta non sfilare lo storico corteo".