Insp, 14 stranieri all’estero ricevono pensione sociale: indagati

Quattordici persone che pur essendo residenti all’estero continuavano a incassare assegni sociali dell’Inps sono state denunciate dalla Guardia di finanza di Agrigento al termine di controlli che hanno riguardato complessivamente 24 soggetti.

Si tratta di stranieri che hanno svolto attivita’ lavorativa in Italia e che per questo ricevono un assegno pensionistico. Nel caso pero’ di rientro definitivo nel Paese di origine si perde il diritto a percepire quelle somme: appunto questo e’ il caso dei 14 indagati, che negli anni hanno incassato indebitamente in totale 175.000 euro.

I finanzieri hanno informato l’Inps per il recupero del danno e l’interruzione immediata dei trattamenti non dovuti.