Imma Battaglia: “E’ pieno di omosessuali ipocriti in questo governo”

“Io e Eva siamo felici di avere avuto tutta questa partecipazione. Il video del matrimonio ha avuto 3 milioni e mezzo di visualizzazioni”

Imma Battaglia, attivista LGBT, è intervenuta a Radio Cusano Campus e sul matrimonio con Eva Grimaldi ha detto: “E’ avvenuto nella stessa giornata di Meghan e Harry, ma è stato assolutamente casuale. Sia io che Eva siamo rimaste piacevolmente soprese dell’effetto onda che ha avuto. Ci abbiamo pensato tanto se tenere la cosa in un ambito privato o renderla pubblica. Siccome alla fine sono sempre gesti importanti in un Paese in cui a volte hai la sensazione di tornare indietro, la visibilità di una storia d’amore consolidata e funzionante è un modello positivo. Siamo felici di avere avuto tutta questa partecipazione. Il video del matrimonio ha avuto 3 milioni e mezzo di visualizzazioni. L’altro giorno ci hanno fermato per strada degli americani che avevano visto il video”.

Sul governo. “E’ pieno di omosessuali ipocriti in questo governo. Quando sei un personaggio politico, credo che la doppia vita, le ipocrisie politiche non siano tollerabili. Quando sei parte di una comunità come quella Lgbt vieni a sapere alcune cose, potrei parlare di fatti e dimostrare certe ipocrisie, ma non lo faccio perché non mi interessa e non l’ho mai fatto. Ma soprattutto i personaggi pubblici devono rendersi conto che sono dei simboli e quello che fanno viene emulato o considerato un’ufficializzazione degli stati d’animo. Se io sono razzista e un politico anche, mi sento legittimato. Bisogna avere un minimo di senso di responsabilità. Salvini bacia il rosario, ma il suo vissuto personale è in totale contraddizione con quei valori. Salvini ha partecipato al congresso di Verona, portatore di istanze omofobe e Salvini non si è dissociato, anzi tutt’altro”.