Governo, Berlusconi: mai più a Palazzo Chigi come premier

DALLAS, TX - APRIL 25: Former Prime Minister of Italy Silvio Berlusconi attends the opening ceremony of the George W. Bush Presidential Center April 25, 2013 in Dallas, Texas. The Bush library, which is located on the campus of Southern Methodist University, with more than 70 million pages of paper records, 43,000 artifacts, 200 million emails and four million digital photographs, will be opened to the public on May 1, 2013. The library is the 13th presidential library in the National Archives and Records Administration system. Kevork Djansezian/Getty Images/AFP== FOR NEWSPAPERS, INTERNET, TELCOS & TELEVISION USE ONLY ==

Silvio Berlusconi non entrerà più a Palazzo Chigi come presidente del Consiglio. E’ lo stesso Cavaliere ad affermarlo, intervistato da Fox News: tornare ad essere premier in futuro? “No, no, sono stato premier per nove anni e quando non lo sono stato ero il leader dell’opposizione". "Dopo avere lasciato la politica mi e’ stato chiesto di tornare indietro per suggerire e proporre delle politiche per rilanciare l’economia e adesso con questo governo che dovrebbe formarsi anche con la sinistra queste mie proposte sono sul tavolo proprio per questo motivo". Poi l’uomo di Arcore aggiunge: “purtroppo abbiamo avuto un governo di tecnocrati fortemente influenzati dall’Europa. L’austerity puo’ dare risultati, ma e’ negativa quando ci si trova in mezzo alla recessione".

Ricordiamo che Silvio solo qualche giorno fa, dalla manifestazione PdL di Bari, aveva detto: se si torna a votare, sarò io il candidato premier del centrodestra.

L’intervista di Berlusconi a Fox News e’ stata rilasciata in occasione della visita in Texas per l’inaugurazione della Biblioteca presidenziale di George W. Bush. L’emittente americana torna sui festini di Arcore e sul “bunga bunga”, divenuto famoso in tutto il mondo: "e’ stato costruito con 6 testimoni, tutte accuse false da una parte politicizzata della magistratura. In Italia tutti lo sanno, altrimenti non avrei ricevuto tutti questi voti". Infine, l’ex premier ha ricordato di aver subìto da quando e’ sceso in politica una continua aggressione giudiziaria ma "continuero’ la battaglia con serenita’ perche’ non ho commesso nulla, ho la coscienza pulita".

Tornando in Italia, Silvio Berlusconi, scherzando, risponde al telefono alla giornalista di SkyTg24 che aveva provato a contattare il capogruppo del Pdl, Renato Brunetta, per chiedergli di commentare l’affermazione di Dario Fo sul "seggiolino" ("Brunetta che giura da ministro? La prima cosa che faccio è cercare un seggiolino per poterlo mettere a livello, all’altezza della situazione. Oppure meglio una scaletta, così se la regola da sè", ha detto Fo in una intervista radiofonica). "Qui la segreteria del professor Brunetta”, risponde il Cav, “stiamo provando scale, seggiolini e tavolini e poi anche una gomma di rimbalzo che può essere opportunamente usata".