Giorgia Meloni, “28 gennaio in piazza per chiedere voto subito”

“Questo governo di tutto si occupa meno che delle emergenze. Dobbiamo mandarli a casa e il 28 gennaio saremo davanti palazzo Chigi per chiedere elezioni subito”

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, con un post su Facebook punta il dito contro l’immobilismo del governo Gentiloni rispetto alle difficoltà degli italiani, dei terremotati soprattutto.

“14 gennaio: le popolazioni colpite dal terremoto in queste gelide settimane trovano ben poco riparo nelle roulotte e quotidianamente fronteggiano la terra che trema e la neve, ma il Consiglio dei Ministri si riunisce per parlare di tutt’altro. A questo punto e’ doveroso chiedere al presidente Mattarella e al nominato Gentiloni dove siano finite le proposte per risolvere le emergenze di cui doveva occuparsi il quarto esecutivo che il palazzo ha imposto agli italiani dopo la sonora bocciatura delle politiche di Renzi al referendum”.

Per Giorgia Meloni “questo governo non ha alcuna idea di quali siano le priorita’ del popolo, semplicemente perche’ non risponde al popolo: risponde a chi lo ha messo a Palazzo Chigi”.

A fine mese prevista una piazza targata Fdi per protestare contro l’esecutivo e chiedere di andare al voto prima possibile. “Il 28 gennaio saremo in piazza proprio sotto palazzo Chigi – conclude Meloni – per chiedere elezioni subito e per mandarli a casa”.