Esplode l’iPhone acquistato solamente 2 giorni prima

Un iPhone 6 emette scintille e si surriscalda durante una telefonata. Il proprietario fa appena in tempo a gettarlo dal finestrino dell’auto che lo smarpthone esplode. Ennesimo incidente con un iPhone, fortunatamente senza alcuna conseguenza per l’utente. Si è trattata di una brutta disavventura capitata a Kishan Yadav, un ristoratore indiano di Gurgaon, vicino a Nuova Delhi.  

Secondo quanto riporta la stampa indiana, Yadav ha acquistato il nuovo iPhone 6 due giorni prima in un negozio di un importante operatore mobile locale. In auto durante una telefonata a un amico Yadav ha notato scintille fuoriuscire dallo chassis dello smartphone, subito seguite da un surriscaldamento delle parti metalliche.

Immediatamente l’utente ha gettato iPhone 6 fuori dal finestrino, appena in tempo per vederlo esplodere non appena a contatto con il suolo. Il ristoratore indiano ha dichiarato di non aver riportato alcuna ferita, nemmeno piccole scottature, perché stava telefonando con la funzione vivavoce attivata.

Ora l’iPhone 6 esploso è nelle mani del personale di Apple in India che ha dichiarato che svolgerà indagini e accertamenti sull’accaduto e fornirà un aggiornamento al malcapitato che nel frattempo ha presentato anche un esposto alla polizia. Per il momento non emergono ulteriori dettagli che possano spiegare le cause dell’incidente: la stragrande maggioranza dei casi di smartphone che bruciano o esplodono emersi fino a oggi sono legati all’impiego di alimentatori non ufficiali. Si tratta del primo caso rilevato in India che interessa l’ultima generazione di smartphone Apple: iPhone 6 e 6 Plus sono stati lanciati in questo Paese a ottobre dello scorso anno.