ENERGIA | La Repubblica Dominicana punta su eolico e solare

Nell'ultimo anno sono stati inaugurati nel Paese parchi fotovoltaici per 150 MW e sono in fase di approvazione nuovi progetti, tra eolico e fotovoltaico, per altri 700 MW

Antonio Almonte, neo ministro dell’energia e delle miniere dominicano, intervenuto durante il convegno Energyear Caribe 2021 ha dichiarato che la Repubblica Dominicana modifichera’ e aggiornera’ la Legge 57-2007, che incentiva lo sviluppo delle fonti rinnovabili, per adeguarla ai piu’ ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione e alle nuove tecnologie, in particolare per quanto riguarda l’eolico e il solare.

Proprio per aumentare la generazione da FER, nell’ultimo anno sono stati inaugurati nel Paese parchi fotovoltaici per 150 MW e sono in fase di approvazione nuovi progetti, tra eolico e fotovoltaico, per altri 700 MW.

Inoltre, in vista della dismissione della centrale a carbone di Punta Catalina, il governo ha indetto una gara pubblica internazionale per la costruzione di un impianto a gas naturale da 800 MW di potenza e che – secondo Antonio Almonte – garantira’ al Paese “un approvvigionamento energetico sicuro e a un prezzo competitivo”.

Attualmente le energie rinnovabili rappresentano il 23 per cento del mix energetico, con 1 GW di capacita’ installata.