Elezioni in Sicilia, Berlusconi Grillo e Salvini a Palermo per ultima domenica prima del voto

Ultima affollata domenica di campagna elettorale a Palermo, in vista delle elezioni regionali in Sicilia. Musumeci diviso in due tre Berlusconi e Salvini

Matteo Salvini, Beppe Grillo, Silvio Berlusconi. Massiccia presenza di leader politici a Palermo per l’ultima domenica prima del voto in Sicilia. Una affollata giornata di campagna elettorale che domenica prossima animerà non poco la città siciliana.

Silvio Berlusconi verrà a sostegno del candidato del centrodestra alla Regione Siciliana, Nello Musumeci, naturalmente. Lo stesso, quest’ultimo, che sostiene anche Matteo Salvini. Ma c’è chi è pronto a scommettere che, pur essendo nella stessa città, forse persino nello stesso albergo, Berlusconi e Salvini non hanno alcun incontro in programma, anche perché saranno impegnati nello stesso orario nelle rispettive iniziative elettorali.

Musumeci dunque sarà costretto a dividersi in due, partecipando dunque all’appuntamento sia di Berlusconi che di Salvini. Per fare ciò, è assai probabile che non potrà partecipare alla possibile diretta Rai.

Intanto cresce la curiosità per il risultato delle elezioni siciliane. Secondo Gianfranco Rotondi, segretario nazionale di Rivoluzione Cristiana, “un successo di Forza Italia in Sicilia significherebbe aprire la strada al presidente Silvio Berlusconi per un imprevedibile ma probabile ritorno a Palazzo Chigi“.

In conferenza stampa a Messina nel comitato elettorale di Germanà in piazza Cairoli, Rotondi sottolinea: “Il mio partito scende in campo in tutta la Sicilia e ha scelto un nome in ogni provincia. Noi siamo federati con Forza Italia da 12 anni e crediamo sia l’unica alternativa valide per risollevare le sorti dell’Italia e in particolare della Sicilia. A Palermo voteremo per Gianfranco Miccichè, a Messina abbiamo voluto il migliore: Nino Germanà, collega esperto, capace, in grado di rappresentare questo territorio al massimo livello”.