DESTRE A CONFRONTO

Mentre il Pd implode, il Movimento 5 Stelle è sotto attacco e si potrebbero aprire praterie di consensi il centro-destra si sbriciola

Sabato 18 febbraio (ore 15 a Palazzo Flaim) si terrà a Verbania il congresso cittadino di fondazione di Fratelli d’Italia, nello stesso giorno a Roma Gianni Alemanno, Francesco Storace e Roberto Menia (segretario generale del CTIM, ndr) fonderanno il loro nuovo movimento “Polo Sovranista” con l’obiettivo di ricompattare il mondo che fu la Destra italiana.

Intanto la Lega Nord propone le “primarie” di tutto il centro-destra all’inizio di aprile per cercare di trovare un leader capace di raccogliere tutti, mentre Berlusconi annuncia che il leader futuro sarà ancora lui medesimo “perché lo vogliono gli elettori”.

In attesa di sapere chi sono (e soprattutto quanti siano) gli elettori italiani che chiedono all’ex Cavaliere di ricandidarsi a vita come leader speriamo che prevalga un po’ di buon senso generale.

Ritrovarsi a discutere (tutti, senza ostracismi né reciproche preclusioni) è un dovere, non capire l’importanza di coinvolgere “la base” nelle scelte più importanti sembra una ovvietà, ma purtroppo non lo è per l’ego smisurato di qualcuno.

Così mentre il Pd implode, il Movimento 5 Stelle è sotto attacco e si potrebbero aprire praterie di consensi il centro-destra si sbriciola. Autolesionismo allo stato puro, grandissime occasioni sprecate.