CORONAVIRUS | Ungaro (IV): “Pensare a forme di sostegno per gli italiani all’estero in difficoltà”

“Dobbiamo pensare a strumenti per sostenere temporaneamente chi non potrà usufruire delle tutele sociali esistenti nei vari paesi di residenza”

“Non lasciare nessun italiano indietro nella pandemia COVID2019, questa è la via maestra per superare la crisi mondiale in atto. E deve valere per tutti i nostri connazionali. Purtroppo è prevedibile che tantissimi italiani iscritti all’AIRE che risiedono e lavorano all’estero perderanno il loro posto di lavoro o il loro reddito nel caso di lavoratori autonomi. Dobbiamo pensare a strumenti per sostenere temporaneamente chi non potrà usufruire delle tutele sociali esistenti nei vari paesi di residenza. Non dobbiamo lasciare nessuno indietro, AIRE o non AIRE”. Questo l’auspicio dell’On. Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva, eletto nella Circoscrizione Estero – Europa.