#PaginediStoria, la Società Dante Alighieri continua a promuovere la cultura italiana

Andrea Riccardi: “Da domani, 7 aprile, proporremo due appuntamenti ogni settimana, in modalità telematica, ma un po' per volta sarà un appuntamento al giorno con gli autori che invitano alla lettura dei loro libri”

“La Dante Alighieri non ha smesso di lavorare per la missione di diffondere la lingua e divulgare la cultura italiane. Attraverso queste “Pagine di Storia” vogliamo riflettere sull’identità italiana e come farlo se non attraverso i libri?”. Lo dichiara Andrea Riccardi, presidente della Società Dante Alighieri.

“Nel Congresso mondiale di Buenos Aires del 2019 – prosegue – la Dante ha infatti scelto il libro come cuore del suo programma di attività. Che cos’è meglio di chiedere direttamente agli autori di spiegare ciò che hanno scritto e perché?”.

“Da domani, 7 aprile, proporremo due appuntamenti ogni settimana, in modalità telematica, ma un po’ per volta sarà un appuntamento al giorno con gli autori che invitano alla lettura dei loro libri. Sono molto contento di questo nuovo “ponte” che collega Palazzo Firenze con gli amici, i Comitati e tutte le persone che seguono la Dante e la cultura italiana nel mondo e la Dante continua, in questo tempo con più coraggio e più entusiasmo, il lavoro per far crescere e sviluppare la cultura italiana e per far conoscere i libri, che sono uno dei prodotti più belli del nostro Paese”.