CGIE, senatori Pd interrogano Di Maio: “Garantire la presenza di tutti i continenti”

“E del maggior numero di Paesi possibile”. I senatori Pd chiedono “quali azioni intende adottare il Ministro interrogato affinchè la logica numerica lasci spazio ad una logica di opportunità di rappresentanza valoriale”

Il Senatore Pd Francesco Giacobbe, assieme ai senatori Alessandro Alfieri e Fabio Porta, con una interrogazione urgente in Commissione Affari Esteri hanno interrogato il Ministro degli Affari Esteri in merito alla ripartizione geografica dei membri del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero.

I Senatori sottolineano come la ripartizione e stesura delle tabelle basata su una mera operazione matematica produce effetti negativi. Alcuni Continenti non avranno nessun rappresentante all’interno del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero e la composizione non tiene conto dell’importante valore economico, culturale e sociale di rappresentanza di molti Paesi.

I Senatori hanno voluto specificare come ad esempio a livello continentale l’Africa e l’Asia non avranno nessun rappresentante e Paesi destinatari di alti flussi di emigrazione dall’Italia o con cui l’Italia intrattiene rapporti economici forti o che possono in prospettiva essere centrali per lo sviluppo del Sistema Paese avranno solo un rappresentante.

“Credo che una diversa riflessione andava fatta e va a tutt’oggi fatta, soprattutto perchè il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero non essendo un organismo che gestisce un portafoglio di risorse a maggior ragione la rappresentazione proporzionale numerica dovrebbe fare posto ai “contributi esperienziali e culturali” certamente di grande valore che provengono dai vari territori” afferma Giacobbe. A chiusura dell’interrogazione i Senatori Giacobbe, Alfieri e Porta “chiedono quali azioni intende adottare il Ministro interrogato affinchè la logica numerica lasci spazio ad una logica di opportunità di rappresentanza valoriale e di conseguenza cambiare la legge affinchè si garantisca la presenza di tutti i Continenti e del maggior numero di Paesi”.