CASO USEI | In Giunta Lega e M5S votano a favore di Cario, che resta senatore

“La Giunta ha deciso di proporre all'Assemblea del Senato la convalida dell'elezione del senatore Adriano Cario nella Circoscrizione Estero - Ripartizione America meridionale”. Così si legge sul sito web del Senato. Avrebbero votato a favore di Cario, secondo quanto apprende a caldo Italiachiamaitalia.it, Lega e Movimento 5 Stelle. Contrari Pd e Italia Viva

Sen. Adriano Cario

Si è detto e scritto tanto sul caso USEI, in particolar modo nelle ultime settimane. Tutto parte da un esposto presentato da Fabio Porta, candidato al Senato nella ripartizione estera Sud America con il Pd alle ultime Politiche, nei confronti di Adriano Cario, senatore eletto con l’USEI ma fin dall’inizio della legislatura passato al gruppo del MAIE.

L’accusa di Porta nei confronti di Cario è grave: brogli elettorali. Cario, secondo colui che oggi è coordinatore Pd Sud America, in qualche modo avrebbe imbrogliato le carte.

Ebbene, non la pensa allo stesso modo la Giunta delle elezioni del Senato, che ha votato a favore del senatore di origine calabrese.

“La Giunta ha ripreso la camera di consiglio per la discussione dell’elezione contestata del senatore Adriano Cario (Circoscrizione Estero – Ripartizione America meridionale)”, si legge sul sito del Senato. “Dopo la camera di consiglio, il Presidente ha dato lettura della deliberazione con la quale si è deciso di proporre all’Assemblea la convalida dell’elezione del senatore Adriano Cario nella Circoscrizione Estero – Ripartizione America meridionale”.

Avrebbero votato a favore di Cario, secondo quanto apprende a caldo Italiachiamaitalia.it, Lega e Movimento 5 Stelle. Contrari Pd e Italia Viva. Potremo essere più precisi nelle prossime ore.

Adriano Cario così conserverà il suo seggio, mentre Fabio Porta continuerà a rimanere fuori dal Palazzo.