Voto italiani all’estero, liste presentate: ecco la FOTOGRAFIA di ItaliaChiamaItalia

Oltre 5 milioni di italiani residenti all'estero eleggeranno via posta 12 deputati e 6 senatori. Nomi nuovi un po’ in tutte le liste. Tornano Raffaelle Fantetti e Basilio Giordano. Amato Berardi non c’è. L’unico candidato del Centro America è del MAIE e si chiama Angelo Viro

Eccoci ai nastri di partenza. Liste presentate, candidati pronti a correre. Forse questo articolo, sicuramente troppo lungo e probabilmente a tratti monotono, potrà risultare noioso a qualche lettore. Ma è d’obbligo per chi come noi si occupa da tempo del mondo degli italiani all’estero fornire agli elettori un excursus sulle candidature decise da partiti e movimenti.

Informarsi è dovere di un buon cittadino, informare è dovere di un buon giornalista.

Oltre 5 milioni di italiani residenti all’estero eleggeranno via posta 12 deputati e 6 senatori. Le circoscrizioni per l’estero di Camera e Senato sono 4: Europa, Nord America, Sudamerica, Asia-Africa-Oceania.

Domenica e lunedì alla Corte d’appello di Roma hanno presentato liste per tutte le circoscrizioni estere di Camera e Senato Pd, M5s, la lista ‘Salvini-Berlusconi-Meloni’, Civica Popolare di Lorenzin, Leu.

Il MAIE, Movimento Associativo Italiani all’Estero fondato e presieduto dall’On. Ricardo Merlo, correrà in Nord, Centro e Sud America.

Noi con l’Italia-Udc in Europa Camera e Senato e Sudamerica Senato. +Europa sicuramente nelle circoscrizioni europee di Camera e Senato. Unital e USEI in Sudamerica. Nel momento in cui scriviamo, queste sono le informazioni che abbiamo, con il Movimento delle Libertà di Massimo Romagnoli che ha depositato firme e liste ed è in attesa di una risposta che arriverà presto.

CENTRODESTRA

Oltre confine il centrodestra si presenta agli elettori con un unico simbolo: è la lista “Salvini-Berlusconi-Meloni”, all’interno della quale convergono candidati di Fi, Lega e Fdi. La lista si presenta nelle quattro ripartizioni della circoscrizione estero.

Antonio Razzi non sarà candidato oltre confine, mentre ritorna Raffaele Fantetti, già senatore PdL, che aveva preso il posto del senatore azzurro Nicola Di Girolamo finito dietro la sbarre per il caso Telecom Serbia.

Nella circoscrizione Nord e Centro America Forza Italia schiera la deputata uscente Fucsia Nissoli, eletta alle ultime Politiche con la lista Monti e da poco entrata nel partito di Silvio Berlusconi, dopo avere cambiato casacca più volte nel corso della legislatura.

Durante l’ultima campagna elettorale, commentava il fatto che Berlusconi fosse ricandidato come “molto grave”, “un imbarazzo per il nostro Paese”. Ora però a quello stesso Berlusconi stringe la mano e si compiace di mostrarsi in foto con lui. Cosa non si fa per la poltrona.

Fucsia Nissoli tra i peggiori “voltagabbana” in Parlamento secondo il Corriere della Sera

Torna in gara anche Basilio Giordano, calabrese di origine, giornalista che lavora da sempre nel settore dell’editoria, residente a Montreal. Negli Stati Uniti è candidata Francesca Alderisi, popolare conduttrice tv di Rai Italia. Bella Francesca, una amica di ItaliaChiamaItalia, ma non solo.

Poco prima di Natale era stata negli uffici del MAIE per un incontro con il presidente On. Ricardo Merlo, al termine del quale la showgirl ha pubblicamente dichiarato: “Solo il MAIE è la vera casa degli italiani all’estero”. Ma Francesca ha un sorriso così contagioso che sono convinto gli elettori le perdoneranno questa piccola dimostrazione di incoerenza.

FRANCESCA ALDERISI, “SOLO IL MAIE E’ LA VERA CASA DEGLI ITALIANI ALL’ESTERO”

Mario Cortellucci è candidato con il centrodestra per il Senato nel Nord e Centro America, in quota Fratelli d’Italia. Un nome nuovo, nonostante l’uomo sia molto conosciuto a Toronto e non solo, uno degli uomini più ricchi della città. “L’Italia è nel mio cuore”, dichiara. “In Italia ho le mie radici. Sono uno dei milioni di connazionali che l’ha dovuta lasciare affrontando il difficile inserimento in una nuova società. Da oltre 50 anni faccio parte della comunità italiana in Nord America. Ho deciso di scendere in campo perché sento un profondo desiderio di servire le famiglie delle nostre comunità. Il governo italiano ha scelto da troppi anni di non curare i nostri interessi e non risolvere le nostre problematiche”. Auguri.

Corre per un seggio alla Camera, capolista in quota Fratelli d’Italia, Vincenzo Arcobelli, già presidente del Comites di Houston, oggi consigliere CGIE.

Vincenzo Arcobelli

Tra le new entri in Nord America c’è l’imprenditore 32enne di Bressanone, Matteo Gazzini, altoatesino, che sta facendo tanta promozione sui social in questi giorni. La Lega in Sud America candida Luis Osvaldo Pastore, capolista in quota Carroccio al Senato. Pastore è amante della movida e ha fama di latin lover, tant’è che sul web gira una foto mentre bacia la top model Kate Moss.

C’è anche l’ingegnere Simone Billi, manager di General Electric in Svizzera, che sarà alla guida del listino in Europa, mentre Tommaso D’Errico sarà capolista per la Camera in Asia Oceania e Antartide. Luis Lorenzato, imprenditore vinicolo originario di Ivrea, si presenterà alla Camera nel Sud America. Simone Orlandini, nipote di Umberto Nobile, regista ed esploratore artico 40enne, trasferitosi a Berlino nel 2011, correrà nel collegio senatoriale Europa.

PD

In Europa il Pd schiera Laura Garavini capolista al Senato. Tra i candidati alla Camera, oltre al deputato uscente Gianni Farina, troviamo Toni Ricciardi, storico delle migrazioni presso l’Università di Ginevra, che ha appena compiuto 40 anni: “Ho alle spalle più di vent’anni di militanza politica e oggi sono molto onorato di far parte della squadra del Partito Democratico per la Ripartizione Europa”.

LISTE PD ESTERO, SUD AMERICA: FABIO PORTA CANDIDATO AL SENATO 

Si ricandida anche Alessio Tacconi: “Il grande lavoro che ho svolto in questi anni a fianco delle nostre collettività all’estero è stato riconosciuto: ho accettato la proposta di candidatura del Partito Democratico per la Circoscrizione Estero Europa alla Camera dei Deputati”. “Ho accettato la proposta di candidatura – ha aggiunto in un post su Facebook – consapevole delle responsabilità che ne conseguiranno”.

Tacconi nel 2013 è stato eletto nel Movimento 5 Stelle, ma poi nel corso della legislatura ha cambiato casacca, diventando col tempo un perfetto piddino.

MAIE

Il MAIE di Ricardo Merlo si gioca la sua partita nelle Americhe. In Sud America Merlo questa volta si candida a senatore, dopo tre legislature trascorse alla Camera dei Deputati. Nel corso degli anni ha saputo dimostrare di avere lavorato bene e di fatto il MAIE ha blindato l’America Meridionale, anche a giudicare dalle ultime elezioni Comites e CGIE.

Presto sapremo se i consensi conquistati negli anni da parte delle donne e degli uomini del Movimento Associativo Italiani all’Estero sono stati mantenuti e se sono cresciuti.

Ma la vera sfida per il presidente Merlo, in queste Politiche 2018, è il Nord e Centro America. E’ lì che il Movimento Associativo si gioca la partita più importante, perché lì per la prima volta si presenta da solo davanti agli elettori, con il proprio simbolo elettorale, lo stesso che gli italiani nel mondo troveranno sulla scheda al momento di votare. Niente alleanze, come avevano del resto assicurato fin da tempi non sospetti i diversi coordinatori del Movimento.

Italiani all’estero e Politiche 2018, il MAIE si presenta da solo nelle Americhe

“Andiamo avanti autonomi e indipendenti dalla partitocrazia romana, convinti più che mai che solo un movimento nato all’estero e fatto da italiani all’estero potrà fare la differenza per noi che viviamo oltre confine”: parole di Angelo Viro, candidato con il MAIE nel Nord e Centro America, capolista alla Camera dei Deputati.

Angelo Viro è un imprenditore di successo che vive tra Santo Domingo, Miami e New York. Durante gli ultimi anni ha portato avanti una lunga e coraggiosa battaglia per la riapertura dell’Ambasciata d’Italia a Santo Domingo. Ci ha messo l’impegno, l’amore per l’Italia e per la comunità italiana della Repubblica Dominicana, e alla fine ha vinto, insieme a tutti coloro che, con lui, si sono battuti per lo stesso obiettivo.

Angelo Viro è l’unico candidato del Centro America in queste elezioni politiche.

Angelo Viro, vicepresidente Casa de Italia Santo Domingo, consigliere Comites di Panama, dirigente MAIE

Dal Canada in lista con il MAIE c’è Giovanna Giordano, presidente del Comites di Montreal e dell’Intercomites Canada. Una donna forte, determinata, che sa cosa vuole e come ottenerlo. Ha molto chiaro in testa il proprio obiettivo: “Mi batto da anni per difendere gli interessi della comunità italiana in Canada, ora ho deciso di scendere in campo e candidarmi con il MAIE per poter dare voce a tutti coloro che non l’hanno mai avuta e mi chiedono di aiutarli”. Giovanna Giordano è candidata alla Camera dei Deputati: “La mia campagna elettorale sarà vicina alla gente, con la gente”, assicura la presidente Comites.

Giovanna Giordano, coordinatrice MAIE Canada, è candidata alla Camera dei Deputati con il Movimento Associativo Italiani all’Estero

Nel MAIE Nord e Centro America candidati alla Camera anche Leonardo Metalli, giornalista, ideatore dell’organizzazione MadforItaly, da sempre vicino alla comunità italiana negli States, e Salvatore Ferrigno, già deputato, da sempre uomo di peso all’interno della collettività.

Tanti tra artisti, cantanti, attori e personaggi famosi dello spettacolo, della televisione e del cinema stanno sostenendo Metalli in questa campagna elettorale, diffondendo video sui social e chiedendo di votare per il MAIE e, naturalmente, per Leonardo Metalli.

Al Senato capolista Augusto Sorriso, consigliere del Comites di New York, già membro del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero. Sorriso, imprenditore nel settore della ristorazione, è uno dei fondatori del MAIE in Nord e Centro America. Con lui candidato al Senato c’è Paolo Canciani, giornalista di Toronto, che da anni è vicino ai connazionali e compie l’importante compito di informare la comunità in maniera precisa e puntuale.

UNITAL, MDL, USEI, M5S E LEU

In Sud America corre la lista Unital, Camera e Senato. In Europa il Movimento delle Libertà fondato e presieduto dall’On. Massimo Romagnoli si presenta sia alla Camera che al Senato. Le liste e le firme sono state presentate e sono in corso di valutazione. Nelle prossime ore la situazione si sbloccherà e potremo darvi maggiori dettagli.

L’USEI – Unione Sudamericana Emigrati Italiani corre in Sud America. Il presidente del partito, Eugenio Sangregorio, punta per l’ennesima volta a conquistare la poltrona. Sarà questa quella buona?

Il Movimento 5 Stelle è presente ovunque: “Ci presentiamo in tutte le circoscrizioni estero”, spiega il senatore pentastellato Vito Crimi.

CIVICA POPOLARE ANCHE IN NORD E CENTRO AMERICA, ECCO I NOMI

Presente anche la lista Liberi e Uguali, in tutta la circoscrizione estero. Martedì 30 gennaio alle 11.30, presso la sede della Stampa Estera in Via dell’Umiltà a Roma, LeU presenterà i propri candidati nelle quattro circoscrizioni estere. Interverrà, tra gli altri, anche Massimo D’Alema.