Pessina (Fi) a ItaliaChiamaItalia, “dopo l’estate un grande piano di lavoro per gli italiani all’estero”

Il senatore Vittorio Pessina: “Forza Italia all’estero sta vivendo un ritorno alla crescita in tutte le ripartizioni elettorali”

Sen. Vittorio Pessina

Qual è l’attuale situazione di Forza Italia oltre confine e quali sono le prospettive del partito all’estero? ItaliaChiamaItalia lo ha chiesto al Sen. Vittorio Pessina, responsabile nazionale del dipartimento Italiani all’estero del partito guidato da Silvio Berlusconi.

“Forza Italia all’estero sta vivendo un ritorno alla crescita in tutte le ripartizioni elettorali – dichiara Pessina a Italiachiamaitalia.it -, forte della grande vitalità che il nostro leader sta dimostrando nella costruzione del progetto e nella preparazione della prossima campagna elettorale. In Nord e Centro America in particolare, dove a coordinare il partito è l’On. Fucsia Nissoli, Forza Italia continua a riscuotere consensi, anche grazie alla credibilità dei nuovi coordinatori nominati proprio in questi mesi, tra cui Susy de Martini, già europarlamentare, da sempre vicina al nostro presidente Silvio Berlusconi. Andiamo avanti a passo spedito – assicura il senatore – e siamo pronti ad andare al governo per modificare tutte le leggi sbagliate che sono state imposte ai cittadini e risolvere gli squilibri sociali che hanno determinato”.

Elezioni politiche, appunto. Il centrodestra non sembra trovare la quadra per una coalizione organica e coerente.

È senz’altro vero che solo un centrodestra unito può essere vincente e ne siamo consapevoli. Tuttavia stiamo vivendo una fase di transizione, si stanno studiando le prossime mosse, guardando a ciò che accadrà in Sicilia, ancora una volta laboratorio politico in vista di progetti nazionali. Tutto al momento opportuno sarà più chiaro.

Tra Berlusconi e Salvini però ci sono ancora molti nodi da sciogliere…

Nei prossimi mesi i nodi si scioglieranno. Il presidente Berlusconi di recente ha voluto concedere il beneficio del dubbio alle ambizioni di Salvini dichiarando che il prossimo candidato premier sarà scelto dalla forza politica che avrà ricevuto più voti, certo com’è di essere lui a dettare la linea nel centrodestra.

Dice? A volte sembra il contrario… Sembra sia Salvini e trascinare il popolo del centrodestra.

Non è così. In Italia i moderati sono la maggioranza. Salvini rappresenta certamente una destra di pancia, più visibile perché più chiassosa, ma anche Salvini sa che Berlusconi è l’unico in grado di tenere insieme una maggioranza composita legata alle capacità diplomatiche e all’indubbia personalità del suo leader storico.

Silvio Berlusconi e Vittorio Pessina

All’estero il centrodestra andrà unito? E’ la domanda sulla bocca di tutti gli addetti ai lavori e non solo…

In Italia al momento si parla di una legge elettorale proporzionale, dunque tutto suggerisce oggi che ciascuna forza si presenterà separata e poi si vedrà. Anche se Berlusconi è tornato ad aprire sulla possibilità di una nuova legge elettorale dopo l’estate… vedremo.

Fucsia Nissoli è passata da poco a Forza Italia, nominata coordinatrice Nord e Centro America con la benedizione di Silvio Berlusconi in persona. Sarà candidata alle prossime elezioni?

E’ una deputata uscente, ne avrebbe tutto il diritto, ma è presto per parlare di candidature.

Il centrodestra può davvero vincere le prossime elezioni?

Certamente sì, oggi il centrodestra guidato dal presidente Berlusconi ha tutte le carte in regola per battere la sinistra renziana e il becero populismo dei grillini, che oggi sono la vera forza da contrastare. Sono loro, come sottolinea il nostro presidente, i veri professionisti della politica, non hanno mai lavorato prima di entrare in Parlamento e promettono assistenzialismo invece che lavoro; si mostrano incoerenti su molti temi scottanti e cercano di carpire la fiducia degli elettori con promesse irrealizzabili.

Alla ripresa cosa devono aspettarsi gli italiani nel mondo da Forza Italia?

Un grande piano di lavoro che comprenderà tanta comunicazione e tante iniziative sul territorio. Ci lavoreremo nei prossimi mesi. Aspettatevi grandi cose.

Comments