In Italia tornano i russi, innamorati di Firenze [FOTO]

Notoriamente gli shopper dalla Russia vengono nel Belpaese per acquistare moda e diversi oggetti del lusso. Sono puro ossigeno per l’economia della città

In Italia tornano i russi e sono innamorati di Firenze, la città italiana più visitata nel trimestre agosto-ottobre, almeno secondo i dati Global Blue, società leader di mercato per i servizi Tax Free Shopping.

Fra Ponte Vecchio e Piazza della Signoria continua la tendenza positiva di arrivi, oltre che dei russi anche dei coreani (+29%) e dei giapponesi (+13%). Questi ultimi due, anche se hanno un peso minore rispetto ai russi dimostrano un particolare interesse per il bel Paese.

Giulio Gargiullo, Digital Marketing Manager, da più di dieci anni impegnato nel business Italia-Russia, commenta: ”E’ importante che i russi apprezzino così tanto Firenze, meta che indubbiamente rappresenta una meta di cultura, bellezza, tradizione, ma anche tanto artigianato e la possibilità per negozianti e aziende di accogliere ed attrarre i turisti russi ed internazionali”. ”E’ importante – avverte – attraverso il web, oggi più che mai, prepararsi per accogliere al meglio e condurre verso la propria attività i cittadini russi o internazionali. Notoriamente gli shopper dalla Russia vengono nel Belpaese per acquistare moda e diversi oggetti del lusso”.

“Questa – sottolinea Gargiullo – è una grande opportunità per Firenze che vede il primato nell’essere la città più visitata dai russi. E’ da vario tempo che i russi amano particolarmente la città di Firenze e la Toscana. Molto importante per il territorio anche l’amore particolare per la cucina italiana da parte dei russi e quindi la ristorazione e tutto ciò che è collegato al food tourism”.

Sempre nel periodo agosto-ottobre 2016 i prodotti più acquistati rimangono quelli del settore moda e fashion con il 74%. I russi segnano in Italia un ritorno con un +2% negli acquisti tax free, con un o scontrino medio di 683 euro nel periodo di riferimento, rispetto allo stesso periodo nell’anno scorso.