Immigrati, Mattarella: “Nessun Paese può affrontare il problema da solo” [VIDEO]

Sergio Mattarella, capo dello Stato, a Riga: "Questa visita si svolge nel segno dell'amicizia e intende essere occasione di rilancio di rapporti bilaterali che sono eccellenti, ma che intendiamo rilanciare ulteriormente”

Il presidente della repubblica, Sergio Mattarella, in conferenza stampa dopo il colloquio con il presidente lettone Raimonds Vejonis, a Riga, tra le altre cose ha detto: “Tutte le sfide importanti che abbiamo di fronte in questa stagione, le migrazioni, la sicurezza, l’ambiente, la crescita, le crisi finanziarie, richiamano una solidarietà più intensa e molto più forte. Per questo l’Unione europea deve trovare ulteriore slancio nella sua integrazione e politica comune”.

A proposito di immigrazione: il tema delle migrazioni, ha detto il presidente Mattarella, è “un fenomeno di così grande portata che nessun Paese singolarmente può affrontarlo”.

“Sono davvero felice di questa visita in occasione del centenario dell’indipendenza della Lettonia, fondamentale per la Lettonia e per l’Europa. Porto gli auguri di tutti gli italiani”.

“Questa visita – ha sottolineato il capo dello Stato – si svolge nel segno dell’amicizia e intende essere occasione di rilancio di rapporti bilaterali che sono eccellenti, ma che intendiamo rilanciare ulteriormente, dall’interscambio che è in crescita al piano culturale su cui vi è grande sintonia e cooperazione. Vi sono stati a Roma due eventi importanti promossi dall’ambasciata lettone e un grande concerto. Ed è stato di recente firmato il protocollo esecutivo del rapporto di collaborazione culturale: c’è l’intenzione di accrescerla”.