SENATO | L’eletto all’estero Fantetti passa a “Cambiamo” di Toti

Un contiano, Fantetti, che ora sta in una componente che non fa parte della maggioranza e che anzi, per molti versi, appare essere all’opposizione

Sen. Raffaele Fantetti

Raffaele Fantetti entra nella componente di “Cambiamo” al Senato. Eletto con Forza Italia per poi passare al MAIE, durante l’ultima crisi di governo aveva dato vita, insieme ad altri colleghi, al gruppo degli Europeisti, nato per sostenere Conte e il suo progetto politico. Un contiano, dunque. Che ora sta in una componente che non fa parte della maggioranza e che anzi, per molti versi, appare essere all’opposizione.

Giovanni Toti, governatore della Liguria e leader di Cambiamo, ufficializza così il passaggio dell’eletto all’estero: “Il senatore Fantetti rappresenta la migliore tradizione europeista, che egli ha trasfuso nel suo impegno per gli italiani all’estero. In ‘Cambiamo’ troverà l’ambiente idoneo per continuare il suo lavoro”. Vedremo se e come.

Con l’ingresso di Fantetti a palazzo Madama il movimento di Toti raggiunge quota sei, diventando, al pari di LeU, la componente principale del gruppo Misto.