Miss Universo 2015, per l’Italia c’è Valentina Bonariva – di Roberto Zanni

Il sogno di Valentina Bonariva è cominciato su una nave da crociera che portava un nome beneaugurante, la MSC Splendida. E così il viaggio di Valentina non poteva che essere più bello: incoronata Miss Universe Italy 2014 dalla reginetta uscente, Luna Voce, dopo tre giorni di prove e servizi fotografici, in mezzo al Mediterraneo, tra Barcellona e Marsiglia. In quelle acque Valentina, 25 anni di Solaro, in provincia di Milano, ha conquistato prima la giuria tecnica e poi quella d’onore. L’inizio di un viaggio per la venticinquenne ballerina e modella, che l’ha portata fino in Florida, negli Stati Uniti, a Doral, città che si trova in Miami Dade County e che si è trasformata nella base per l’esercito di finaliste che domenica 25 gennaio si contenderanno il titolo di Miss Universo 2015.

L’Italia di successi ne ha ottenuti in tutti i campi, ogni settore, in tutto il mondo, ma non in questo concorso. Dal 1952, anno della prima edizione di Miss Universe, non c’è mai stata una italiana al vertice. Sì, qualche italo-americana, per esempio Olivia Culpo, nel 2012, ma mai una italiana in una competizione che nelle 62 edizioni che si sono svolte finora, ha visto trionfare soprattutto statunitensi (otto corone), poi c’è il Venezuela con sette e Portorico con cinque, le tre nazioni che maggiormente sono apparse sul gradino più alto del podio. Possibile che la bellezza italiana non abbia i requisiti per aggiudicarsi quello scettro e quella corona?

Diciamo allora che non c’è stata fortuna finora, ma adesso è inutile pensare al passato, c’è un presente che si chiama Valentina Bonariva e che potrebbe portare per la prima volta nella storia un titolo all’Italia. La grande serata è in programma domenica 25 gennaio, il palcoscenico sarà la Florida International University Arena, che si trova a Miami, un impianto capace di contenere 5.000 persone; inutile cercare un biglietto adesso perchè sono tutti esauriti per la grande sfilata finale.

Lo show comincerà alle 8 di sera di Miami (in Italia saranno le 2 di notte) e si concluderà tre ore dopo con l’incoronazione della nuova regina. Come ogni competizione, anche per Miss Universo ci sono le favorite che, per il momento, tra le prime cinque non concedono chance a Valentina, ma tutto può accadere, ci sono tre prove, nulla è scritto, anche se per il momento in cima alle preferenze c’è Mary Jean Lastimosa, 27 anni, nata nelle Filippine, parla correntemente l’inglese, cresciuta in una provincia devastata da guerre e insurrezioni politiche, ha imparato i valori del coraggio e ha accresciuto la determinazione per eccellere nel mondo accademico, con l’aiuto di tre borse di studio si è laureata a pieni voti in ingegneria informatica. Si è poi trasformata in un imprenditore di successo e una regina di bellezza.

Alle sue spalle c’è l’americana Nia Sanchez, prima concorrente del Nevada ad essere incoronata Miss USA. 24 anni, è nata in California, a Sacramento nel mondo dello spettacolo c’è entrata per la prima volta a 13 anni e quando ne aveva 19 ha vinto il primo concorso di bellezza. La Sanchez è anche cintura nera di Tae Kwon Do e un istruttore certificato. C’è poi Migbelis Castellanos, d’altra parte ormai è una costante, una rappresentante del Venezuela non manca mai tra le favorite (e la reginetta in carica è Gabriela Isler, venezuelana ovviamente). Diciannove anni, patriottica, amante del baseball, la Castellanos è una studentessa universitaria. C’è poi Noyonita Lodh, rappresentante dell’India, 21 anni, sta studiando economia aziendale all’università è una paladina dell’emancipazione femminile.

A completare la top 5 delle favorite c’è Paulina Vega, Colombia, splendida ragazza, figlia di un cardiologo, Rodolfo Vega Llamas e di Laura Dieppa. Oltre allo spagnolo parla l’inglese e un po’ di francese. Nelle prove colombiane che l’hanno poi fatta arrivare a Miami, ha conquistato il massimo punteggio in ogni turno, sbaragliando la concorrenza. Paulina è nipote di una ex regina della bellezza colombiana, Miss Atlantico 1953 Elvira Susana Castillo Gomez. Attualmente studia all’Università Javeriana di Bogotà.

Il concorso, che appartiene al miliardario Donald Trump, si articolerà su tre prove, costume da bagno, poi c’è l’abito da sera e l’intervista, avrà tra i giudici William Levy, attore cubano, Bianca Soto e Lisa Vanderpump, attrici, la presentatrice tv Kristin Cavallari, l’esperta di moda Louise Roe e il campione del mondo di boxe, il filippino, Manny Pacquiaio.