Mattarella in visita di Stato in Svezia, l’incontro con il Re Carlo XVI Gustavo e la Regina Silvia [VIDEO]

Sergio Mattarella accompagnato dalla figlia Laura, è giunto nel palazzo reale di Stoccolma, ricevuto dal re Carlo XVI Gustavo e dalla moglie Silvia, per la visita di stato in Svezia.

E’ iniziata questa mattina la visita di Stato del presidente Sergio Mattarella in Svezia. Il capo dello Stato, accompagnato dalla figlia Laura e dal Sottosegretario agli Esteri Sen. Ricardo Merlo, incontra i reali di Svezia.

Quella di oggi è una giornata scandita da un rigido protocollo che prevede l’avvio delle cerimonie con il trasferimento del presidente della Repubblica alle Scuderie Reali dove trovera’ ad accoglierlo il Re Carlo XVI Gustavo e la Regina Silvia.

Quindi i reali e il presidente si sposteranno in carrozza al palazzo reale di Stoccolma per gli inni nazionali e gli onori militari.

Poco dopo gli inizi dei colloqui negli appartamenti di Bernardotte, dove trovera’ anche la Principessa Ereditaria Vittoria con il Principe consorte Daniel, e il Principe Carlo Filippo con la Principessa consorte Sofia.

Dopo una colazione di Stato con i reali, il presidente visitera’ il Parlamento svedese e il palazzo del Governo. in serata nuovo incontro con i reali per una cena, per la quale sarà obbligatorio il frac obbligatorio.

NEL PALAZZO REALE

Sergio Mattarella accompagnato dalla figlia Laura, e’ giunto nel palazzo reale di Stoccolma, ricevuto dal re Carlo XVI Gustavo e dalla moglie Silvia, per la visita di stato in Svezia. Il capo dello Stato, che e’ giunto nel cortile d’onore del palazzo a bordo di una carrozza storica, ha poi passato in rassegna le truppe ed ha ricevuto gli onori militari. Dopo il colloquio con il re, i due capi di Stato terranno brevi dichiarazioni alla stampa.

“Questa e’ una visita di Stato che sottolinea l’amicizia tra Svezia e Italia. Due Paesi che hanno rapporti solidi e antichi ed una intensa collaborazione bilaterale”, ha sottolineato il presidente Sergio Mattarella parlando insieme a re Carlo XVI Gustavo dal palazzo reale di Stoccolma.

Il presidente ha in particolare lodato gli ottimi rapporti culturali tra i due Paesi e l’eccellenza della “frontiera tecnologica avanzata che la Svezia presenta”. Concetti espressi anche da re Carlo Gustavo che ha sottolineato le “buone relazioni” bilaterali che hanno “radici lontane”.

“Durante questa visita del presidente di tre giorni in Svezia focalizzeremo – ha aggiunto il re – con particolare attenzione alcuni settori dove gia’ abbiamo ottima collaborazione: in particolare, digitalizzazione, scienza cultura e ricerca”.

Re Carlo Gustavo infine ha rappresentato a Mattarella la solidarieta’ della Svezia per le vittime degli ultimi episodi di maltempo in Italia: “siamo vicini a tutte le persone colpite”, ha detto il sovrano.