Italiani nel mondo, consolato di Londra: nuovo progetto per rilascio passaporti

E’ stato presentato nei giorni scorsi alla collettività italiana a Birmingham dall’ambasciatore d’Italia Pasquale Terracciano il nuovo progetto pilota che consente agli italiani residenti nelle aree di Bedford, Cardiff, Birmingham e Liverpool di presentare domanda di rilascio del passaporto senza doversi recare presso il Consolato generale a Londra.

A darne notizia è il Consolato generale d’Italia a Londra che, su ispirazione dell’ambasciatore Terracciano, ha ideato il progetto che consente infatti ai connazionali di Bedford, Cardiff, Birmingham e Liverpool di recarsi su appuntamento presso i rispettivi uffici consolari onorari in loco, dove sarà possibile la necessaria acquisizione dei dati biometrici dei richiedenti passaporto.

Il passaporto – si legge in una nota del Consolato generale – verrà emesso entro i termini previsti dalla Legge 1185/67 (massimo 30 giorni dalla ricezione della domanda presso il Consolato generale d’Italia a Londra) e inviato per posta ai connazionali richiedenti. Si sottolinea che per poter usufruire del servizio, gli utenti dovranno prendere un appuntamento contattando telefonicamente l’ufficio consolare onorario a loro più vicino. Verrà data priorità ai connazionali che abbiano compiuto i 60 anni di età – conclude la nota del Consolato – e a coloro muniti di certificazione medica comprovante problemi di mobilità.