Italiani all’estero, Gianni Piccato nuovo ambasciatore d’Italia a Montevideo

Gianni Piccato è il nuovo Ambasciatore d’Italia a Montevideo. Lo rende noto la Farnesina, a seguito del gradimento del Governo interessato. Gianni Piccato è nato a Pinerolo (Torino) nel 1958. Dopo aver conseguito nel 1981 la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Torino, entra in carriera diplomatica nel 1985 e avvia il proprio percorso professionale alla Farnesina presso la Direzione Generale Personale e Amministrazione.

Nel 1986 e’ primo Vice Console a Caracas, dove rimane fino al 1990, anno in cui è nominato Primo segretario commerciale a Lisbona. Nel 1994 torna alla Farnesina, dapprima presso il Cerimoniale diplomatico della Repubblica, quindi alla Direzione Generale Emigrazione e Affari Sociali. Nel 1997 è Console Generale a Curitiba, dove rimane fino al 2001, anno in cui si trasferisce ad Ankara con funzioni di Primo consigliere commerciale quindi, dal 2002, in qualita’ di Ministro consigliere.

Nel 2006 rientra a Roma, e presta servizio fuori sede presso la regione Piemonte quale Consigliere per gli Affari Internazionali del Presidente della Giunta Regionale. Nel 2010 assume servizio presso la Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, in qualità di Coordinatore per i rapporti con le Organizzazioni sindacali rappresentative del personale della scuola in servizio all’estero.

Nel 2011 prende servizio presso la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, con funzioni vicarie del Vice Direttore Generale / Direttore centrale per la promozione della cultura e della lingua italiana. Nel dicembre 2011 e’ nominato Ambasciatore d’Italia a Quito. Dal 1983 e’ Tenente di complemento dell’Arma di Fanteria – Alpini.