Italiani all’estero, dal 3 al 5 ottobre le ‘Giornate dei lucani emigranti’

Le "Giornate dei lucani emigranti" sono in programma dal 3 al 5 ottobre. Il presidente del Consiglio regionale della Basilicata Vincenzo Santochirico e il presidente della Crle Luigi Scaglione hanno presentato questa mattina a Potenza la manifestazione organizzata dalla Commissione regionale dei lucani all ‘estero e dall’Ufficio Internazionalizzazione della Giunta. "Il progetto – ha detto il presidente della Crle, Luigi Scaglione – è partito con ‘l’Assemblea annuale dei Lucani nel mondo’ tenutasi a marzo. Vuole indagare, capire e interpretare quello che è stato l’associazionismo lucano all’estero e collegarlo a quello attuale. Uno sguardo fondamentale – ha continuato – ai giovani con la loro capacità di realizzarsi, di raccontarsi in una esperienza forse unica di confronto con ‘l’altra Basilicata’.

Un confronto aperto, dunque, che vedrà protagonisti il Liceo classico ‘Quinto Orazio Flacco’ di Venosa, il convitto ‘Salvator Rosa’ di Potenza e l’ITIS ‘A.Einstein’ di Picerno". Per il presidente del Consiglio regionale, Vincenzo Santochirico, "la Regione, attraverso il lavoro e le iniziative della Commissione dei lucani all’estero, mantiene una interlocuzione attiva, vincoli e legami sostanziali con le realtà migratorie, dimostrando così il proprio interesse ad un patrimonio di relazioni umane, culturali, sociali ed economiche". "Le Giornate dei migranti – ha continuato – devono essere un’occasione non solo, e non tanto, per guardare al nostro passato, ma per aprire nuovi orizzonti oggi. Anche in anni recenti, sono tanti i lucani che hanno esportato ovunque, in Italia e nel mondo, il made in Basilicata".