Italiani all’estero, Zin (MAIE) lascia Scelta Civica ed entra in gruppo per le Autonomie del Senato

ItaliaChiamaItalia lo aveva anticipato nelle scorse ore e adesso è arrivata la conferma: il Senatore Claudio Zin, rappresentante al Senato del MAIE (Movimento Associativo Italiani all’Estero), è passato, il 10 luglio scorso, al gruppo parlamentare per le Autonomie al Senato, che con l’ingresso del suo decimo membro è di nuovo al completo.

Il Senatore Zin si è detto soddisfatto del passaggio dal gruppo Scelta Civica per L’Italia, per il quale ricopriva la carica di senatore semplice a quello delle Autonomie, dal quale ha ricevuto la nomina unanime di Vicepresidente. Ragioni di maggiore affinità, anche alla luce della sua storia personale, spiegano tale passaggio.

Come ribadito dal Presidente gruppo Karl Zeller (Svp), il Senatore Zin, proprio per le sue origini, "conosce molto bene la problematica delle minoranze linguistiche e sa quali sono le istanze in campo autonomistico che ci stanno a cuore".

Il Senatore Zin, prima di emigrare in Argentina e diventare un noto medico, giornalista e divulgatore scientifico nella radio e televisione argentina, ha vissuto e lavorato a Bolzano e oggi mantiene vivo lo stretto legame con il suo luogo d’origine dove peraltro risiedono molti dei suoi parenti più stretti.