Italiani all’estero, Zin (MAIE) all’Assemblea Onu a New York

Nell’ambito dei suoi impegni istituzionali, in qualità di Segretario di Presidenza del Gruppo Italiano dell’UIP – Unione Interparlamentare -, il senatore Claudio Zin (MAIE), Vice Presidente del Gruppo per le Autonomie del Senato e membro della Commissione Permanente Affari Esteri, si è recato dal 18 al 21 novembre a New York per partecipare ad una Audizione presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

"Per la prima volta un senatore eletto all’estero guida la delegazione italiana in questo importante appuntamento di rilievo internazionale”, ha sottolineato Zin, Segretario di Presidenza e capo della delegazione italiana dell’UIP. "Il gruppo italiano – ha spiegato –  ha preso parte al dibattito generale sull’Agenda di Sviluppo Post 2015 che ha l’obiettivo di definire una nuova concezione di sviluppo in cui siano ricompresi i temi dell’uguaglianza di genere, delle migrazioni, dell’occupazione, dei cambiamenti climatici, della salvaguardia ambientale e dell’equa gestione dell’acqua e delle risorse naturali, dei modelli innovativi di produzione e del consumo sostenibile. Questo appuntamento ha rivestito per me, senatore eletto all’estero – ha aggiunto – una particolare rilevanza: ritengo infatti che questa mia partecipazione ai lavori dell’Assemblea sia stata anche una grande occasione per rendere partecipe la nostra comunità di connazionali residenti all’estero e dimostrare così la ricchezza e l’identità del nostro Paese”.

Durante le giornate dei lavori dell’Assemblea non sono mancati incontri con gli esponenti della comunità italiana residente a New York realizzati grazie al contributo di S.E. l’Ambasciatore Sebastiano Cardi e con i membri di governo dei Paesi appartenenti alla circoscrizione estera America Meridionale; tra questi, Uruguay, Argentina, Bolivia, Cile.