Italiani all’estero, Perù: Federica Carta nuova coordinatrice MAIE Lima

E’ stata appena confermata dal Presidente Ricardo Merlo la nomina della coordinatrice in Perù del MAIE Lima. Si tratta di  Federica Carta, laureata in “Scienze Sociali per lo Sviluppo” che è stata proposta dal Coordinatore nazionale, direttore de Il Messaggero Italo-Peruviano, Gino Amoretti.

Dopo la laurea all’Università di Cagliari, Federica ha deciso di partire per il Perù e oggi collabora in progetti di cooperazione allo sviluppo sulle Ande peruviane. Vive a Lima ed è impegnata nel settore della promozione e diffusione della lingua e della cultura italiana.

Di sé ci ha detto, parlando delle sue origini sarde: “La realtà dell’isola mi stava un po’ stretta e in Sardegna non è facile trovare un lavoro dopo la laurea, quindi come tanti giovani neolaureati sono partita all’estero in cerca di migliori opportunità. Ho vissuto per un periodo sulle Ande peruviane collaborando in un progetto di cooperazione in campo educativo e ora vivo a Lima da qualche anno”.

“Il Perù – continua Federica – è un paese che mi ha accolto e mi ha dato modo di svilupparmi in campo professionale ma mi ha dato tanto anche da un punto di vista umano, e ormai è diventata la mia seconda casa. Certo non è sempre facile vivere in un paese così lontano e ci sono dei momenti in cui penso con nostalgia all’Italia e alla mia famiglia.  Ho trovato di grande interesse l’offerta di Gino Amoretti, di diventare parte del Movimento associativo fondato dall’on. Ricardo Merlo, perché voglio mantenere sempre un legame con il mio paese e con le mie origini,  continuare la promozione e la diffusione della lingua e della cultura italiana e difendere i diritti degli italiani all’estero”.

La nuova coordinatrice MAIE ringrazia quindi il presidente Merlo “per aver appoggiato la mia candidatura per questo ruolo di responsabilità. Come futura rappresentante del MAIE per la città di Lima, mi impegnerò per diffondere la lingua e la cultura italiana e a difendere i diritti e la dignità degli italiani all’estero, soprattutto in questo periodo non roseo per l’Italia, a fronte dell’aumento dell’emigrazione italiana anche in Perù, che vede sempre più giovani alla ricerca di opportunità e condizioni di lavoro meritocratiche”.

A Gino Amoretti e Federica Carta sono giunti gli auguri di buon lavoro del Presidente Merlo e della dirigenza del MAIE. Il coordinatore del Perù ha reso noto che in questi giorni è online un nuovo sito  www.maieperu.com