Comites Barcellona, la lista Azzurra chiede le dimissioni del presidente Paretti: ecco perché

“Il gruppo consiliare di AZZURRA presenterà entro lunedì la richiesta di una convocazione urgente del Com.It.Es con la MOZIONE DI SFIDUCIA per la sua Presidente Livia Paretti”

Barcellona, Spagna

Durante l’ultima riunione del Com.It.Es di Barcellona (il 2 marzo 2022) si è verificato un fatto che ha dell’incredibile. La Presidente LIVIA PARETTI (Lista DEMOCRATICI) ha dapprima proposto, e poi imposto (in virtù del suo voto cha ha valenza doppia in caso di parità di voti), la nomina del proprio candidato, il cittadino spagnolo José Maria Bové tra i Revisori dei Conti del Consolato.

Peccato che Josè Maria Bové ricopra ufficialmente anche la carica di CONSOLE ONORARIO D’AUSTRIA a Barcellona, fatto non solo grave ma che è stato anche nascosto al Com.It.Es durante la stessa riunione.

Si è pertanto nominato (e verrà oltretutto pagato) tra i Revisori dei Conti del Com.It.Es del Consolato Generale d’Italia il Console di uno Stato straniero, con tutte le immaginabili e gravissime conseguenze legate alla riservatezza, confidenzialità, difesa degli interessi dello Stato e possibili e gravi conflitti di interesse che da subito si verificheranno.

Il Console Generale d’Italia Emanuele Manzitti era presente alla riunione del Com.It.Es ma lo stesso non si è opposto a tale incredibile nomina a colpi di voti di maggioranza e non ha spiegato al Com.It.Es quale carica ricopre lo stesso José Maria Bovè nella stessa città nella quale opera anche il Consolato Generale d’Italia. Per questo motivo il gruppo consiliare di AZZURRA chiede le IMMEDIATE DIMISSIONI di LIVIA PARETTI, Presidente del Com.It.Es di Barcellona nonché un urgentissimo chiarimento, circa la legittimità di tale incredibile nomina, sia al Ministero dell’Interno che al Ministero degli Esteri a Roma. Il gruppo consiliare di AZZURRA presenterà entro lunedì la richiesta di una convocazione urgente del Com.It.Es con la MOZIONE DI SFIDUCIA per la sua Presidente Livia Paretti.