AMMINISTRATIVE | Per Roma e Torino il centrodestra punta su Michetti e Damilano

Salvini: “Su Milano ci sono tanti candidati a disposizione. Abbiamo trovato la sintesi su Roma, la troveremo anche su Milano. Sara' un civico”. Tajani: “Presto annunceremo il candidato alla Regione Calabria”

Il centrodestra ha scelto Enrico Michetti candidato sindaco per Roma Capitale

Si è svolto il vertice del centrodestra in vista delle amministrative di ottobre. “Piena sintonia nel centrodestra che ha scelto Enrico Michetti candidato sindaco per Roma Capitale, in ticket con Simonetta Matone che sara’ prosindaco. Paolo Damilano e’ il candidato sindaco a Torino. Entro la settimana sara’ ufficializzata la candidatura per la Regione Calabria”: è quanto si legge in una dichiarazione congiunta dei leader del centrodestra al termine dell’incontro.

“Su Milano ci sono tanti candidati a disposizione. Abbiamo trovato la sintesi su Roma, la troveremo anche su Milano. Sara’ un civico”. Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini a termine del tavolo del centrodestra al palazzo dei gruppi della Camera. “Osserviamo con interesse la proposta civica a Napoli con Maresca che ci riserviamo di incontrare. A Milano e Bologna alcuni candidati che si sono messi a disposizione stanno risolvendo alcuni temi legati a impresa e famiglia. Ci aggiorniamo a mercoledi’ prossimo per definire la chiusura su tutti i candidati sindaco”.

“Con Simonetta Matone ho parlato personalmente, per il bene di Roma e del centrodestra si mette a disposizione della squadra. Se Sgarbi farà l’Assessore alla Cultura abbiamo il tridente”.

Antonio Tajani conferma: “Su Milano stiamo lavorando, oggi abbiamo chiuso Roma, Torino e la Calabria. Sabato annunceremo il candidato presidente per la Regione”. “Abbiamo su Roma un candidato sindaco e un candidato prosindaco con un curriculum straordinario. Appoggiamo un candidato civico a Torino. Abbiamo mantenuto l’impegno di candidati civici”. “Ribadisco che il centrodestra va unito, mentre il centrosinistra ha tre diversi candidati”.

A chi gli ha domandato se il presidente dell’Assemblea capitolina, Marcello De Vito, recentemente passato in Forza Italia, sara’ della squadra ha aggiunto: “Sara’ candidato nella lista di Forza Italia”.

“Come si fa di dire di no a Roma?”

“Ho sentito la città vicina: dalle persone più semplici che mi fermavano. Una cosa avvenuta in 15 giorni. Ma come si fa a dire di no a Roma? Da Città eterna credo che le si possa restituire il ruolo di Caput Mundi”. Lo dice Enrico Michetti, appena scelto come candidato sindaco del centrodestra per il Campidoglio ai microfoni di Radio Radio, l’emittente romana che lo ha reso celebre nella Capitale. “Non faccio promesse – ha spiegato Michetti -: noi ci dobbiamo mettere ventre a terra a pacificare questo ambiente, con il massimo rispetto per tutti. Altro che rottamazioni. Questa città è conosciuta nel mondo perché è accogliente, si respira il senso della patria”.

ROMA, CHI E’ IL CANDIDATO SINDACO DEL CENTRODESTRA

Enrico Michetti e’ conosciuto da molti cittadini come la voce di Radio Radio, anzi il “tribuno” che commenta un po’ tutti i temi caldi dell’agenda politica, compresi i problemi di una citta’ come Roma. Il candidato sindaco del centrodestra per la Capitale, classe 1966, e’ nato il 19 marzo nella citta’ che aspira a governare. Ed ha un curriculum molto articolato.

Laureato in Economia aziendale, svolge l’attivita’ di avvocato e professore universitario di diritto pubblico presso l’Universita’ di Cassino. Nel 2010 fonda il “Sistema Gazzetta Amministrativa”, un progetto sperimentale per la formazione, informazione, assistenza e aggiornamento giuridico della Pubblica Amministrazione.

Consulente dell’ANCI, da oltre 20 anni fornisce assistenza ai sindaci nelle procedure piu’ variegate: trasporti, igiene urbana, piano regolatore, procedimenti amministrativi. Molti di questi sindaci sono ora in Fratelli d’Italia, e in generale diversi primi cittadini sono stati difesi da lui nelle udienze al Tar e al Consiglio di Stato. Da anni e’ quindi legale di fiducia di diversi Comuni del Centro Italia. E annovera una lunga sequenza di consulenze, tra cui quelle per la scuola europea delle comunicazioni, del sindacato autonomo di Polizia (Sap), fino all’autorita’ di garanzie per le comunicazioni.

Michetti ha ricoperto il ruolo di consulente del commissario delegato alla gestione dell’emergenza idrica nel Lazio dal 2001 ad oggi. E’ stato vicepresidente della societa’ gestione delle acque Acea dal 2005 al 2009.