Italiani all’estero, il MAIE: “Noi alle bugie di questo Governo Pd non ci crediamo più”

Mega manifestazione a San Paolo il 12 ottobre “contro governo Pd che ha distrutto la rete consolare e abbandonato gli italiani all'estero”

L'On. Ricardo Merlo durante il #7A a Buenos Aires, manifestazione per chiedere servizi consolari dignitosi e per dire stop allo smantellamento della rete consolare

Il 12 ottobre manifestazione MAIE a San Paolo “contro governo Pd che ha distrutto la rete consolare e abbandonato gli italiani all’estero”. Così il coordinatore del MAIE a Recife, Daniel Taddone, sta chiamando a raccolta gli italo brasiliani che non ce la fanno più a sopportare l’indifferenza del Governo italiano, sordo davanti alle loro richieste.

La manifestazione si terrà giovedì 12 ottobre davanti al consolato italiano di San Paolo.

“Siamo delusi – ha detto Taddone -, la situazione dei nostri consolati in Brasile è disastrosa: ore di fila davanti ai consolati per avere un servizio insufficiente. Anni e anni di attesa per avere la cittadinanza; mesi per un passaporto che ci spetta di diritto. Per non parlare delle pratiche inevase nei reparti anagrafe e stato civile. Da una parte migliaia di italo brasiliani stanchi ed esasperati e dall’altra sempre meno impiegati e funzionari consolari che sono sempre più scoraggiati e avviliti. Ma possibile che tutto questo non importi a nessuno nel Governo PD? Basta promesse, basta illusioni! Noi alle bugie di questo Governo non ci crediamo più!”.

NESSUN COMMENTO

Comments