Italia-Brasile, finalmente operativo l’accordo sulle patenti di guida

L'annuncio l'ha dato l'On. Fabio Porta, Pd, sul proprio profilo Facebook. Da oggi Italia e Brasile sono due paesi ancora più vicini

“Un altro successo del comune lavoro tra Governo e Parlamento. Dopo anni di lunghe trattative e sistematici scambi di note tra i ministeri competenti, sarà operativo nei prossimi giorni – anche grazie all’insistente e determinato impegno parlamentare che ho svolto in prima persona dalla precedente legislatura e insieme ai colleghi eletti in Brasile in quest’ultima – l’accordo per il riconoscimento delle patenti di guida tra Italia e Brasile”. Lo scrive Fabio Porta, deputato Pd eletto all’estero, sul proprio profilo Facebook.

“L’operatività di questo accordo, già inserito nel protocollo bilaterale firmato tra i due governi nel 2008, è stato più volte sollecitata da diverse mie interrogazioni parlamentari nel corso di questi anni; recentemente – prosegue l’onorevole -, a seguito dell’ultima riunione a Brasilia della commissione parlamentare bilaterale, avevo chiesto e ottenuto l’inserimento di questa importante richiesta delle nostre collettività nel documento finale”.

Secondo Porta “si tratta di un altro importante risultato del lavoro parlamentare, che si aggiunge alla recente vittoria sul ripristino delle pensioni in Venezuela; ancora una volta la comunità italiana in Brasile e brasiliana in Italia (ricordo anche il successo relativo al pagamento delle pensioni brasiliane in Italia) potranno beneficiare del quotidiano lavoro svolto in Parlamento dai loro rappresentanti”.

In conclusione il deputato eletto in Sud America ringrazia i Ministeri degli Affari Esteri e dei Trasporti e le rappresentanze diplomatiche italiana in Brasile e brasiliana a Roma, “che non hanno mai smesso di lavorare per la conclusione del difficile iter di questo accordo”.