Di Biagio (Ap), “nasce Centristi per l’Europa contro il populismo anti europeo”

“Ridare certezze, infondere fiducia verso un futuro di rinnovamento e di costruzione di una nuova dimensione, italiana in Europa, ed Europea in Italia, resta la nostra prioritaria ambizione”

Sen. Aldo Di Biagio, Ce

Sabato 11 febbraio alle ore 10.30 presso il Teatro Quirino di Roma si apre una stagione politica nuova, con un’ambizione ed una prospettiva: quella di dare al Paese un’opportunità valida e credibile che esorcizzi la deriva inesorabile del dilagante populismo urlato ed improduttivo.

Il progetto “Centristi per l’Europa”, che verrà lanciato in quella sede, rifugge le banali configurazioni partitiche, poco rispondenti alle attuali istanze del Paese, ma si colloca nella direzione di fornire un’alternativa di stabilità al Paese in un percorso che parta dalla riabilitazione dell’appartenenza all’Europa, e dunque di allontanamento dalla comodità retorica di quel populismo che ha fatto dell’UE e dell’idea stessa di Europa il capro espiatorio per eccellenza.

Tutto questo risponde ad un’istanza, diffusamente condivisa, di dare nuove risposte ad uno scenario politico confuso, corroso dalle dinamiche correntizie dei diversi schieramenti e dall’illusione populista: un contenitore moderno di idee, lontano dalle contaminazioni ideologiche, che possa seriamente riprendere le redini di una edificazione politica che sia propulsore per una futura area di responsabilità in chiave popolare, repubblicana ed europea.

Ridare certezze, infondere fiducia verso un futuro di rinnovamento e di costruzione di una nuova dimensione, italiana in Europa, ed Europea in Italia, resta la nostra prioritaria ambizione e Sabato si vorrà delineare questa prospettiva in tutti i suoi aspetti, in una dimensione di aggregazione, partecipazione e condivisione che metta al centro l’Italia e gli italiani.

Tutto questo assume maggiore valore anche in ragione della partecipazione di una rappresentanza dei giovani del partito popolare europeo, la cui presenza legittima la dimensione europeista ed inclusiva di questo progetto unitamente ai cittadini ed attivisti, provenienti, tra le altre cose, anche dalle comunità italiane all’estero.

Aldo Di Biagio, senatore Area Popolare